Lira turca perde 15% dopo dichiarazioni Erdogan Da Reuters

Lira turca perde 15% dopo dichiarazioni Erdogan Da Reuters
Investing.com ESTERI

Il logo della Banca centrale turca ad Ankara.

"Questo esperimento irragionevole che non ha alcuna possibilità di successo deve essere abbandonato immediatamente, con il ritorno a delle misure che possano difendere il valore della lira turca e la prosperità della popolazione" ha twittato Tumen

L'ex governatore della banca centrale Semig Tumen, sostituito lo scorso mese nella rapida ristrutturazione dei vertici da parte di Erdogan, ha chiesto un immediato ritorno ad una politica monetaria in grado di difendere il valore della lira. (Investing.com)

Su altri media

Le origini della crisi della lira turca. Il punto di svolta si ebbe nel 2016. Tuttavia, la credibilità di istituzioni come Federal Reserve, BCE o Banca d’Inghilterra non è neppure paragonabile a quella di entità come la banca centrale turca (Investire Oggi)

La Banca centrale ha detto martedì che potrebbe farlo solo in determinate condizioni di «eccessiva volatilità». Lo ha dichiarato lo stesso presidente, in un videomessaggio trasmesso in occasione del vertice Turchia 2023 organizzato da Turkuvaz Media (Domani)

La valuta è inoltre scambiata a 14,08 contro l’euro, anche in questo caso un minimo record. Recep Tayyip Erdoğan. Continua la caduta della lira turca che si è indebolita dell 10% contro il dollaro, il giorno dopo che il presidente Recep Tayyip Erdogan ha dichiarato che non ci sarebbe stato alcun passo indietro dalla sua politica non convenzionale di tagliare i tassi di interesse nonostante l’alta inflazione. (Corriere della Sera)

USD/TRY: il crollo della lira turca potrebbe aggravarsi – Istanbul Economics

Nel mese di ottobre, Erdogan aveva licenziato anche tre esponenti della Commissione di politica monetaria della banca centrale. Il sell off è stato alimentato dalle dichiarazioni di Erdogan che, la sera prima, aveva difeso il taglio dei tassi annunciato la settimana scorsa dalla banca centrale turca, definendolo parte di “guerra di indipendenza economica“. (Finanzaonline.com)

La scadenza a 10 anni ieri superava il 21,35%. Bond turchi, rendimenti e spread altissimi. Il problema consiste nell’assenza di un “floor” a cui tendere, secondo gli analisti. (Investire Oggi)

Affinché una valuta rimanga stabile, è importante che i detentori e gli investitori abbiano fiducia nella banca centrale. La lira turca è in caduta libera. È relativamente facile spiegare perché la lira turca è crollata di oltre il 40% quest’anno e di oltre il 300% negli ultimi 15 anni. (Invezz)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr