Covid, cambiano i criteri del rischio Speranza: «Peserà di più il tasso di ospedalizzazioni»

Corriere della Sera INTERNO

di Fabio Savelli. Cambiano i parametri per la valutazione del rischio epidemiologico delle regioni.

Sarà la cabina di regia governativa prevista per martedì 20 a delineare la rotta per un successivo decreto.

Numeri alti per scongiurare il rischio di futuri lockdown

Ci sono 2,4 milioni non coperti, di cui 327mila over 80 e 736mila tra i 70 e i 79 anni.

Fonti ricostruiscono che le prime soglie di allarme potrebbero scattare quando le regioni supereranno il 5% di posti letto occupati in terapia intensiva per malati Covid e il 10% di posti letto in area non critica. (Corriere della Sera)

Su altri media

Ed è chiaro - ribadisce - che bisogna immunizzare «col ciclo completo la popolazione e vaccinare anche la fascia dei più giovani». Il "decreto emergenza". Con il prossimo 'decreto emergenza' sembra ormai certo che il green pass sarà rilasciato - in linea con l’Ue - solo con la seconda dose. (Gazzetta del Sud)

In una fase caratterizzata da un livello importante di vaccinazione è ragionevole che nei cambi di colore e nelle conseguenti misure di contenimento pesi di più il tasso di ospedalizzazione rispetto agli altri indicatori" (PerugiaToday)

- Pubblicità -. ROMA (DIRE) – “In una fase caratterizzata da un livello importante di vaccinazione è ragionevole che nei cambi di colore e nelle conseguenti misure di contenimento pesi di più il tasso di ospedalizzazione rispetto agli altri indicatori“. (ivl24)

Indice Rt a 1,17, mai così alto da marzo. L'incidenza settimanale, infatti, è cresciuta velocemente a 27 casi ogni 100 mila abitanti, si avvicina alla soglia limite dei 50. (TGR – Rai)

La situazione, per certi versi, è migliorata, quindi, tenendo conto dei nuovi dati, le regioni si sono rivolti al Governo per chiedere un nuovo metodo di attribuzione delle fasce di rischio. editato in: da. (QuiFinanza)

Con il prossimo ‘decreto emergenza’ sembra ormai certo che il green pass sarà rilasciato – in linea con l’Ue – solo con la seconda dose. Secondo diversi componenti del Comitato Tecnico Scientifico – che sarà riunito sul tema tra lunedì e martedì – bisogna “dare maggiore significatività al green pass”. (Salernonotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr