Luana D'Orazio morta sul lavoro/ La madre: 'A suo figlio diremo che ora è una stella'

Luana D'Orazio morta sul lavoro/ La madre: 'A suo figlio diremo che ora è una stella'
Il Sussidiario.net INTERNO

Aveva tanta voglia di lavorare per costruirsi un futuro, perché era fidanzata da due anni”.

Era contenta del lavoro che faceva, le piaceva lavorare.

Il nostro primo pensiero adesso è per il bambino di Luana, 5 anni e mezzo.

La morte della 22enne Luana D’Orazio, risucchiata da un rullo mentre si trovava sul posto di lavoro all’interno di un’azienda tessile di Montemurlo, provincia di Prato, ha generato sgomento e commozione in tutt’Italia. (Il Sussidiario.net)

Se ne è parlato anche su altre testate

I compagni di lavoro dicono di aver visto la ragazza risucchiata dal rullo della macchina dove era rimasta impigliata. Luana, come ogni mattina, stava lavorando a un orditoio, una macchina che ordina i fili, tesse e cuce. (Corriere della Sera)

La mamma di Luana D'Orazio: "Amava tanto la vita". "Il nostro primo pensiero adesso è per il bambino di Luana, 5 anni e mezzo", ha detto la donna parlando ai cronisti fuori dalla sua abitazione. Le parole della madre della giovane operaia morta in un incidente sul lavoro in un'azienda tessile a Montemurlo, in provincia di Prato (Today.it)

Prato: 22 anni e un bimbo di 5. Rabbia dei colleghi: inaccettabile

Quanto al suo lavoro, mi parlava del posto di lavoro, era contenta, ma c’erano tante cose che non le andavano bene, ma siamo giovani, però era contenta perché riusciva a dare un contributo in casa». L’orditura Luana, l’azienda in cui ha perso la vita Luana D’Orazio, il giorno dopo l’incidente è vuota (Corriere TV)

cronaca. Per cause che ora la magistratura dovrà chiarire, l'operaia morta - mamma di una bimba - è rimasta agganciata ad un rullo e per lei non c'è stato nulla da fare, è morta ieri, stritolata sul posto (TG La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr