Generali raddoppia l'utile. Quasi un miliardo per nuovo M&A

Milano Finanza ECONOMIA

Solvency II ratio al 231% a fine giugno risulta poi leggermente inferiore alle stime (234%) e al consenso fornito dal gruppo (235%)

Così l'utile netto per 1,540 milardi, più che raddopiato rispetto al 2020 (erano 774 milioni) e ben oltre le attese per 1,392 miliardi.

Per il group ceo Philippe Donnet, "gli eccellenti risultati di oggi confermano che siamo pienamente in linea per raggiungere gli ambiziosi obiettivi dell'attuale piano Generali 2021, anche in questo contesto molto sfidante. (Milano Finanza)

Ne parlano anche altri giornali

La crescita significativa realizzata nei primi sei mesi dell'anno rafforza la posizione di Generali come leader europeo". Generali segna un primo semestre 2021 sopra le attese degli analisti. (Milano Finanza)

Generali raddoppia l'utile nel semestre e l'ad Philippe Donnet rivendica con orgoglio i risultati non scontati raggiunti. Una scelta che vede contrapposti Mediobanca (azionista al 12,97% del capitale del Leone) da un lato e dall'altro Caltagirone e Del Vecchio che puntano a un maggior spazio nella compagnia assicurativa e che, nel frattempo, si arroccano in Piazzetta Cuccia (ilGiornale.it)

Il management di Generali ha confermato l’obiettivo di dividendi cumulati 2019-2021 tra 4,5 e 5 miliardi di euro, subordinatamente al contesto regolatorio. di Redazione Soldionline. (SoldiOnline.it)

Donnet e Assicurazioni Generali: trimestrale ok ma Borsa fiacca e soci in subbuglio sulla conferma dell’amministratore delegato. LE PAR0LE DI DONNET. Per il group ceo Philippe Donnet, “gli eccellenti risultati di oggi confermano che siamo pienamente in linea per raggiungere gli ambiziosi obiettivi dell’attuale piano Generali 2021, anche in questo contesto molto sfidante. (Startmag Web magazine)

“I risultati del sondaggio sull’azionariato popolare (100.000 risposte al questionario) – spiega ‘Calcio e Finanza’ – dimostrano il grande interesse per l’iniziativa soprattutto tra i tifosi dell’Inter. (Inter-News)

Al 30 giugno i premi lordi sono saliti del 5,5% a 38 miliardi, grazie agli andamenti positivi nei segmenti Vita (+5,8%) e Danni (+4,9%). Il consensus Bloomberg indicava un utile netto di 1,42 miliardi e un risultato operativo di 2,92 miliardi. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr