Musk toglie i tergicristalli dalle Tesla: vediamo i sostituiti

Tech Meteoweek.com ECONOMIA

Il prototipo che manderà in pensione le spazzole tergicristalli. Da progetto sulla carta quindi a vero e proprio pezzo meccanico in produzione.

E quindi, solo in seconda battuta ma in maniera più interessante, la riflessione che la sua applicazione pratica riguarderà i sistemi montati sulle auto di ultima generazione.

E sulle note di questo cavallo di battaglia che l’azienda di Elon Mask ha lanciato l’ennesima provocazione che sta rivitalizzando ancora una volta il mercato delle automotive. (Tech Meteoweek.com)

Ne parlano anche altre testate

Sul numero di Auto in edicola, l'approfondimento completo della Model Y Ecco com'è fatta dentro e fuori. Dopo il debutto negli Stati Uniti, la nuova Tesla Model Y è finalmente arrivata anche in Italia. (Auto.it)

10 - Tesla Model S: 1.02 milioni di ricerche. Al centro della scena cool da un decennio, la berlina californiana resta attuale con perpetui aggiornamenti hi-tech, estensioni dell’autonomia ed incessanti record prestazionali 9 - Tesla Model X: 1.26 milioni di ricerche. (La Repubblica)

A seconda della versione, Lucid Air potrà essere acquistata a motore singolo o doppio, mentre il pacco batteria agli ioni di litio sarà da 113 kWh Per la Lucid Air si parla ovviamente della configurazione più ricca e con le batterie più capaci, ovvero la Dream Edition con ruote da 19 pollici. (FormulaPassion.it)

La Model Y Performance, infatti, è riuscita a superare la prova ad una velocità di 83 km/h: un valore veramente elevato e generalmente raggiunto solo da vetture sportive o supercar La rivista spagnola km77, specializzata ormai in questo genere di test, ha provato il crossover elettrico californiano ottenendo un ottimo risultato. (Tom's Hardware Italia)

Una novità senza dubbio molto alettante, che è stata però criticata da molti in quanto non offre particolari vantaggi al conducente. Uno di questi è rappresentato dal cosiddetto “volante a giogo“, lo sterzo di forma rettangolare che per molti aspetti segna un’uscita dagli schemi per il marchio di Palo Alto. (FormulaPassion.it)

Il prezzo cinese, al cambio, è concorrenziale; considerando le caratteristiche dell’auto, se il prezzo riuscirà a tenersi così basso anche in altri mercati, la P5 potrebbe fare bene anche da “noi”, XPeng potrebbe infatti introdurla anche in Europa. (DMove.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr