Cinquantenne muore dopo essere stato punto da un calabrone

Cinquantenne muore dopo essere stato punto da un calabrone
FrosinoneToday INTERNO

Un episodio che ha riportato tutti con la mente alla morte di Anna Maria Ascenzi avvenuta esattamente tre anni fa ed in circostanze molto simili, in quanto la 60 enne fu punta sempre da dei vespidi, arrivò al Pat (ex ospedale) ma nessuno risucì a salvarla.

Da quello che trapela dalle prime ricostruzioni della vicenda, un uomo di circa 50 anni è morto dopo essere stato punto da un calabrone o da una vespa nella tarda mattinata odierna mentre faceva del lavori sul tetto della sua casa nella frazione Osteria della Fontana dalle parti della Casilina. (FrosinoneToday)

La notizia riportata su altre testate

Alberto Fontana è morto dopo essere stato punto da una vespa. Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati (ilmattino.it)

I funerali si sono tenuti quest’oggi nella chiesa di San Giuseppe Lavoratore. Anagni piange la scomparsa di Alberto Fontana, classe 1969, padre di due ragazzi, venuto a mancare domenica dopo essere stato punto da alcuni imenotteri. (Sky Tg24 )

A distanza di tre anni la tragedia si è ripetuta Secondo alcuni testimoni, Fontana avrebbe disturbato le vespe che si trovavano nel nido vicino all'impianto. (ilGiornale.it)

Anagni – Muore 50enne per la puntura di una o più vespe, destino crudele per un bravo padre di famiglia

Ieri mattina Alberto Fontana si stava dedicando alla sistemazione e al riassetto del terrazzo della villetta di famiglia, in località Osteria della Fontana. Le operazioni di primo soccorso sono state prestate direttamente sul terrazzo: defibrillatore, innesto della flebo, dosi dei medicinali necessari. (ciociariaoggi.it)

La causa del decesso è stata un arresto cardiocircolatorio dovuto probabilmente allo choc anafilattico provocato dal veleno dell'insetto Secondo le prime ricostruzioni, ieri l’uomo è salito sul tetto della propria abitazione per portare a termine alcuni lavori (forse per sistemare un pannello fotovoltaico), quando è stato attaccato da un numero imprecisato di insetti. (L'Unione Sarda.it)

Teatro dell’incidente, qualche ora fa, a Ferentino, l’incrocio tra via Casilina e via Stazione. Ecco i dati Si è conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali (TG24.info)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr