Vlahovic e non solo: i prossimi tre possibili colpi della Juventus

Vlahovic e non solo: i prossimi tre possibili colpi della Juventus
Altri dettagli:
Juventus News 24 SPORT

E a gennaio potrebbe partire in prestito anche Luca Pellegrini.

Vlahovic e non solo: ecco i possibili colpi della Juventus in vista delle prossime sessioni di calciomercato.

Una ghiotta occasione che la Juventus potrebbe cogliere già a gennaio

Ecco i prossimi tre possibili colpi della Juventus.

Tuttavia, la concorrenza non manca e il club bianconero potrebbe dare l’assalto al classe 2000 solo a partire dalla prossima estate. (Juventus News 24)

La notizia riportata su altri giornali

I giocatori nel mirino sono principlmente tre: Van de Beek e Pogba del Manchester United, Tchouameni del Monaco. Sicuramente il reparto di centrocampo è quello dove servono più rinforzi in casa bianconera e la dirigenza della Juventus è pronta ad intervenire sul mercato. (SpazioJ)

Così come li aspetta magari anche mister Allegri, chiamato dalla società bianconera per aprire un nuovo ciclo vincente. Il calciomercato della Juventus è ovviamente rivolto già al 2022. (JuveLive)

I nomi sul taccuino per l’estate 2022 della dirigenza della Vecchia Signora. L’addio di Cristiano Ronaldo ha certamente spiazzato la Juve, che non è riuscita a trovare un vero e proprio sostituto negli ultimi giorni di mercato. (Juventus News 24)

Allegri: 'Non sono abituato alle cinque sostituzioni, spero di non fare casinI'

La Juventus potrebbe presto perdere un obiettivo di calciomercato: la big d’Europa si fa avanti e prova l’offerta. La Juventus non ha vissuto un avvio di stagione straordinario ma ora sta provando a rialzarsi per tornare a competere per i primi posti in Serie A. (Calcio mercato web)

Sono quattro, infatti, i calciatori che potrebbero dire addio alla Juventus. Calciomercato Juve: chi sono i calciatori in uscita a gennaio dal club bianconero. (Juventus News 24)

Il tecnico livornese, che non ha mai allenato da quando hanno introdotto la novità, ammette: "Non ci sono abituato, spero di non fare casini. Poi, sta all'allenatore gestire anche queste situazioni: magari all'inizio parto con tre sostituzioni, poi passo a quattro e dopo ancora a cinque" (Repubblica TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr