Coronavirus Sicilia, oggi 474 nuovi casi e 18 morti: bollettino 20 febbraio

Coronavirus Sicilia, oggi 474 nuovi casi e 18 morti: bollettino 20 febbraio
Adnkronos INTERNO

Da ieri sono stati registrati altri 18 morti.

In totale, in Sicilia, ci sono 29.906 positivi: 862 ricoverati in regime ordinario e 145 in terapia intensiva

I dimessi o guariti sono stati 2.119.

I tamponi fatti da ieri sono stati 23.307.

(Adnkronos). Sono 474 i nuovi contagi da coronavirus in Sicilia secondo il bollettino reso noto oggi.

(Adnkronos)

Su altre testate

Tra gli attualmente positivi, 145 sono in cura presso le terapie intensive, 862 persone sono ricoverate con sintomi, 28.899 sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. (TeleNicosia)

Prosegue invece il calo dei ricoveri ordinari, 106 in meno (ieri -132), per un totale di 17.725 Negli ospedali tornano a diminuire i ricoveri e adesso sono 1.007, 27 in meno rispetto a ieri e scendono di nuovo anche i ricoveri in terapia intensiva: 145, ovvero 5 in meno rispetto a ieri. (Grandangolo Agrigento)

Proseguono, intanto i sopralluoghi nelle altre città siciliane dove verranno allestiti gli hub provinciali. A Siracusa il centro di vaccinazione verrà realizzato presso l'Urban Center di via Bixio, all'interno saranno predisposte una trentina di postazioni. (La Repubblica)

Un vittoriese di 100 anni il più anziano vaccinato in Sicilia Vittoria

Il tasso di positività è del 4,8%, ieri era stato del 5,2% (quindi c'è un calo dello 0,4% in 24 ore) Sono in tutto 474 i nuovi casi di covid in Sicilia nelle ultime 24 ore mentre i morti sono stati 18 e così il totale delle vittime siciliane è ora di 3.981. (La Sicilia)

I guariti sono 1.105 e così gli attualmente positivi in Sicilia calano di 651 unità attestandosi a 33.004. La Sicilia, così, scende dal nono all'undicesimo posto fra le regioni per numero di nuovi casi. (La Repubblica)

Nella fase che prende il via oggi, l’assessorato regionale alla Salute prevede circa 5 mila vaccinazioni al giorno per la sola popolazione over 80 che si aggiungeranno a quelle già previste per le altre categorie coinvolte dal piano vaccinale. (RagusaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr