Migranti, l'Europa e la strategia della pressione

Migranti, l'Europa e la strategia della pressione
La Repubblica ESTERI

Questa volta la crisi umanitaria è stata costruita a tavolino da uno Stato sovrano

Molto di più.

Ma il dramma che si sta consumando, in questi giorni, nella foresta di Bialowieza è qualcosa di più.

Non è la prima volta nella storia che un regime autoritario ha utilizzato, con cinica realpolitik, una crisi umanitaria per indebolire, mettere sulla difensiva, i suoi "nemici" interni ed esterni.

(La Repubblica)

La notizia riportata su altri media

“Molte persone – aggiunge Amelia – stanno mandando soldi, altri raccolgono beni necessità che stanno inviando verso il confine. C’è chi non si rassegna a questa narrative di odio e non accetta la situazione al confine e la politica di respingimenti violenti del governo. (Servizio Informazione Religiosa)

Polonia-Bielorussia: le "luci verdi" della società civile polacca. "Nessuno è illegale"
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr