Palermo, estorsioni a raffica. La procura: "Ecco i 50 commercianti e imprenditori che hanno pagato il pizzo"

Palermo, estorsioni a raffica. La procura: Ecco i 50 commercianti e imprenditori che hanno pagato il pizzo
La Repubblica INTERNO

La procura: "Ecco i 50 commercianti e imprenditori che hanno pagato il pizzo" di Salvo Palazzolo. Le intercettazioni hanno svelato gli affari dei boss di Roccella e Brancaccio, che puntavano ad allargare il giro delle estorsioni, per assistere le famiglie dei carcerati

Palermo, estorsioni a raffica.

(La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altre testate

I Greco ancora al vertice del mandamento di Ciaculli. E’ rimasto invece alla storica famiglia dei Greco lo scettro sul mandamento di Ciaculli. Cosa Nostra americana. I boss del mandamento di Ciaculli, finiti oggi in cella, avevano, inoltre, costanti rapporti con cosa nostra americana. (In Terris)

Anzi io le chiedo scusa - dice all'indagato - se lei è venuto qua per per me, però io dico e Di Fede: "Me li ha portati". (PalermoToday)

I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Palermo hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Palermo Lorenzo Jannelli, su richiesta della procura distrettuale antimafia di Palermo, nei confronti di 8 indagati ritenuti a vario titolo responsabili di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsioni aggravate, danneggiamento seguito di incendio. (LaPresse)

Estorsioni, intimidazioni e scommesse online: colpo al mandamento di Tommaso Natale, 9 arresti

I carabinieri hanno accertato che gli uomini di Caporrimo hanno realizzato ingenti guadagni facendosi consegnare soldi per la restituzione dei veicoli oggetto di furto Gli attentati ai cantieri edili nel mandamento. (BlogSicilia.it)

I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Palermo hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Palermo Lorenzo Jannelli, su richiesta della procura distrettuale antimafia di Palermo, nei confronti di 8 indagati ritenuti a vario titolo responsabili di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsioni aggravate, danneggiamento seguito di incendio Palermo, 21 lug. (LaPresse)

Si tratta della seconda tranche dell'inchiesta Bivio condotta da carabinieri e Procura sull'area che sarebbe stata di competenza di Giulio Caporrimo e, durante la sua detenzione, di Calogero Lo Piccolo. (PalermoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr