Monte dei Paschi: tonfo in borsa dopo il no di Bper all'aggregazione

Economy Magazine ECONOMIA

Smentiti i rumors sulle nozze Mps-Bper ipotizzato nei giorni scorsi dall’a.d. di Mps, Luigi Lovaglio. Le indiscrezioni diffuse dalla stampa ruotano intorno a un’operazione di aggregazione con una parte degli sportelli ceduti a Mediocredito Centrale e una parte a Unicredit. Alcune case di investimento tuttavia vedono più probabile un interesse della Popolare dell’Emilia Romagna per alcuni sportelli di Monte dei Paschi piuttosto che per l’intero gruppo. (Economy Magazine)

La notizia riportata su altre testate

"Io posso parlare da azionista di Bper e confermare il percorso che sta facendo, che non è legato a Mps ma alla sua strategia che sta portando avanti", ha detto Cimbri. Mentre sui mercati fa registrare il segno positivo (+1,7 per cento alla chiusura di ieri), Banca Monte dei Paschi continua a essere al centro del dibattito sul suo futuro. (LA NAZIONE)

L'istituto guidato da Luigi Lovaglio, che era cresciuto molto negli ultimi mesi, ieri ha ceduto il 10,8% a quota 2,17 euro per azione. Una slavina borsistica si è abbattuta su Mps, dopo le smentite di Unipol e Bper sull'ipotesi di fusione entro l'anno. (ilGiornale.it)

Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale. Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. (La Pressa)

Sulle aggregazioni con Bper “non posso fare a meno di ripetere quello che ho sempre detto, esprimo la mia opinione da azionista: Bper è una banca che è cresciuta tanto negli anni scorsi, in poco tempo, quindi è totalmente impegnata nell’integrazione” delle banche già acquisite. (Il Sole 24 ORE)

Di Pino Di Blasio (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Anchenon brilla e, ha detto lapidario il numero uno di BPER. Giornata difficile per, chea Piazza Affari, sul, smentite sia dall'Ad di BPER Piero Luigi Montani, sia dal Presidente di Unipol Carlo Cimbri, entrambi presenti alla relazione annuale della Consob a Milano (Teleborsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr