Questionario choc per i familiari di persone disabili: "Ti vergogni di lui?". Bufera sul Campidoglio

Questionario choc per i familiari di persone disabili: Ti vergogni di lui?. Bufera sul Campidoglio
Secolo d'Italia INTERNO

Ritirato il questionario ai caregiver dei disabili. Il Comune di Roma, il Comune di Nettuno (che ha innescato il casus belli) e altri comuni laziali hanno inviato un modulo ai caregiver per accedere ai servizi.

Sarebbe dovuto essere, in origine, un’iniziativa di sostegno alle famiglie con componenti disabili, ma il questionario riservato a chi accudisce un malato con handicap è diventato il questionario della vergogna. (Secolo d'Italia)

Su altre testate

Meno di chi ha diritti davvero, a non essere escluso, ad essere aiutato, e vorremmo poter usare una parola scomoda, cioè famiglia. Poi sarà la Regione Lazio a vagliare le reali esigenze e stabilire a chi erogare fondi e servizi. (Il Sussidiario.net)

Vergogna dunque sì: ma tutta per questa iniziativa Presentata come “uno strumento di valutazione del carico assistenziale, in grado di analizzarne l’aspetto multidimensionale”, in realtà inutile, dannosa e prigioniera dei neologismi del linguaggio 4.0. (Start Magazine)

Se qualcuno mi avesse chiesto di dare un voto «da zero a quattro» a quello che provavo, gli avrei tirato da zero a quattro cazzotti. Tanti anni fa — era un’estate afosa, anche se non come questa — assistetti mio padre nella fase terminale della sua malattia. (Corriere della Sera)

'Ti vergogni di tuo figlio disabile?'/ Comune Roma, questionario choc per caregiver

A precisarlo in una nota è il direttore generale della Asl Roma 6, Cristiano Camponi. Sono i contenuti shock di un questionario fatto recapitare dal comune di Nettuno, a seguito di una delibera della Regione Lazio, alle famiglie con disabili gravi per accedere ai fondi destinati ai caregiver. (Virgilio Notizie)

(ITALPRESS) - La Regione Lazio ha inviato al Comune di Roma e ai Distretti socio-sanitari della regione le linee guida regionali per il riconoscimento del caregiver familiare, la valorizzazione sociale del ruolo e la promozione di interventi di sostegno. (Tiscali Notizie)

Come si legge sulle colonne de “La Repubblica”, “il questionario è stato ritenuto dagli uffici comunali di Roma utile a misurare lo stress di chi assiste un disabile gravissimo. PIERO, FRATELLO GRAZIELLA CAMPAGNA/ "Killer in semilibertà, giustizia ci ha tradito!" (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr