Il dramma di Nuova Delhi: "Ho paura"

Il dramma di Nuova Delhi: Ho paura
RSI.ch Informazione ESTERI

Vishal ci ha anche raccontato che manca ossigeno e che il mercato nero delle bombole sta facendo affari d’oro.

Nelle ultime ore, in India, si sono contati oltre 400'000 nuovi casi di Covid e la situazione è drammatica e fuori controllo.

Nella video intervista da Nuova Delhi tutto il suo drammatico racconto sul disastro umanitario che sta decimando l’India

A Nuova Delhi abbiamo raccolto la drammatica testimonianza di Vishal Arora, un giovane professore indiano che insegna italiano in India e che ha vissuto per alcuni anni in Ticino, oltre ad aver studiato all’Università della Svizzera italiana (USI) a Lugano (RSI.ch Informazione)

Ne parlano anche altri media

Le elezioni locali si sono svolte anche in altri Stati come l'Assam, il Tamil Nadu, il Kerala e Puducherry. Rara sconfitta politica del partito nazionalista del premier indiano Narendra Modi, il Bharatiya Janata Party (Bjp), nelle elezioni locali che si svolgevano in alcuni Stati dell'India. (ilGiornale.it)

La sera del 16 luglio decide di andare nel locale con un'amica, lasciando la sorella più piccola in albergo. "Abbiamo chiacchierato un po' - si legge ancora nella denuncia - gli altri hanno fumato e bevuto, io non ho bevuto né fumato". (Yahoo Notizie)

La solidarietà europea. La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha twittato di aver avuto una «buona telefonata col premier Narendra Modi, in preparazione del vertice Ue-India» Per cercare di mettere un freno alla pandemia, il governo ha deciso di aprire la vaccinazione a tutti gli adulti. (Ticinonline)

Elezioni locali e Covid, Modi perde su tutta la linea | il manifesto

Mentre la città ospita alcune delle più grandi aziende del mondo, le piccole imprese impiegavano circa 900.000 persone e costituivano il 98% di tutte le imprese prima della pandemia Un voto che è considerato una valutazione sull'operato di Modi nella gestione della pandemia. (Rai News)

La portata del coinvolgimento della variante B.1.617 nell’epidemia dell’India è quindi sconosciuta, anche se rappresenta circa due terzi dei genomi segnalati dal paese al database globale GISAID. “C’è stata molta attenzione sulla variante B. (Startmag Web magazine)

Avrebbe dimostrato che la nuova India di Modi, tutta supermatismo hindu e neoliberismo, soggiogando il Bengala Occidentale degli intellettuali e del multiculturalismo, è davvero inarrestabile. Solo 77, contro i 213 vinti dal Trinamool Party di Mamata Banerjee, confermata per la terza volta alla guida dello Stato. (Il Manifesto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr