Tre giorni di aerospazio al Lingotto di Torino: 1300 partecipanti da 28 nazioni

La Stampa ECONOMIA

E non può che svolgersi in Piemonte, territorio dell’aerospazio e a Torino, capitale nazionale del settore».

La Regione crede molto in questo settore e presenta, accanto agli A&DM, un evento che mette in contatto le imprese di un settore in grande espansione»

Dario Gallina, presidente della Camera di Commercio di Torino, ha così sottolineato l’importanza dell’ottava edizione dell’Aerospace & Defence Meeting, che si apre domani mattina, 30 novembre, all’Oval del Lingotto. (La Stampa)

Su altre testate

Un piano, presentato ieri all’apertura dell’Aerospace & Defense meetings all’Oval, che prevede un intervento di oltre 1 miliardo, risorse che per la quasi totalità arrivano dal Pnrr. «I numeri non potrebbero essere più chiari: in Piemonte il comparto conta 350 imprese, 7 miliardi di fatturato, 25.000 addetti. (La Stampa)

La Cittadella dell’aerospazio prende forma, almeno nei progetti della Regione e delle aziende coinvolte, come Leonardo e Avio Aero. (La Stampa)

Ecco perché la Città dell’aerospazio diventa vitale per la filiera fatta di Pm ad alto tasso tecnologico. In questo ambito la città dell’aerospazio di Torino giocherà un ruolo da protagonista». (Corriere della Sera)

In campo ci sono i fondi assicurati da Regione e Politecnico, ma senza una spinta del Pnrr sarà complicato fare passi avanti. «Dobbiamo convincere il Governo che questa iniziativa non rappresenta una minaccia per il distretto dell’aerospazio lombardo e laziale, l’obiettivo è lavorare in rete» dicono fonti della Regione Piemonte (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr