Turchia, Draghi: "Erdogan dittatore di cui si ha bisogno"

Turchia, Draghi: Erdogan dittatore di cui si ha bisogno
Adnkronos ESTERI

"La considerazione da fare - ha detto Draghi - è che con questi dittatori di cui però si ha bisogno per collaborare, o meglio cooperare, uno deve essere franco nell'esprimere la diversità di vedute, di comportamenti, di visioni, ma pronto a cooperare per gli interessi del proprio Paese".

"Non condivido assolutamente il comportamento di Erdogan nei confronti della presidente Von der Leyen, credo non sia stato appropriato. (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altri media

Con questi dittatori, di cui però si ha bisogno per collaborare, devi essere franco nell'esprimere la diversità di visione e pronto a cooperare per assicurare gli interessi del proprio Paese" Poi sulla Libia: "So che sono stato criticato, ma la Libia è un Paese con cui dobbiamo cooperare" (La7)

Palazzo Chigi Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev Mi è dispiaciuto tantissimo per l'umiliazione che von der Leyen ha dovuto subire. (Il Messaggero)

In Turchia rischiato secondo sgarbo a Von der Leyen

La scena è stata ripresa in un video diventato virale, in cui si sente un mugugno di disappunto da parte di von der Leyen, mentre gli altri due si stavano sedendo sulle poltrone. Il premier Mario Draghi, nel corso della conferenza stampa, è intervenuto usando parole durissime sul caso "sofagate". (IL GIORNO)

Al tavolo di Erdogan, accanto a von der Leyen era stato previsto sedesse l'ambasciatore Ue, mentre a sinistra di Michel due dei suoi consiglieri diplomatici. In pratica il protocollo è stato preparato come se von der Leyen fosse parte della delegazione di Michel, e non il capo di una istituzione europea (La Nuova Sardegna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr