Covid e affitti, crescono i prezzi in Toscana: ma in provincia di Arezzo c'è un calo

Covid e affitti, crescono i prezzi in Toscana: ma in provincia di Arezzo c'è un calo
ArezzoNotizie INTERNO

Cresce il prezzo delle case in affitto toscane, ma non nella provincia di Arezzo.

In virtù del balzo dei valori registrato negli ultimi 12 mesi Grosseto (17,4 euro/m2) diventa la provincia più cara della Toscana davanti a Lucca (15,1 euro/m2), Firenze (13,7% euro/m2) e Massa Carrara (13,1% euro/m2).

Negli ultimi 12 mesi l’andamento del mercato delle locazioni, mostra aumenti in 8 province su dieci. (ArezzoNotizie)

Su altre testate

Nonostante tutte le accortezze prese nelle settimane scorse, per cercare di organizzarci ed evitare troppa gente insieme, in questo modo sarà sicuro che ci saranno degli assembramenti Uno di questi è sicuramente Massimiliano Marchetti, titolare della Gastronomia Ciacco. (LA NAZIONE)

Firenze, rendiconto di gestione 2020: 'Garantiti servizi e riduzione di tasse e tariffe'. Sul capitolo investimenti invece le spese impegnate sono state 106 milioni di euro, superiori di 10 milioni rispetto all’anno precedente. (055firenze)

Informazioni. RISTORANTI. Qui i ristoranti di Firenze, per scegliere tra cucina tradizionale toscana, etnica, giapponese o cinese Concerto di Pasqua. (FirenzeToday)

Matrimoni e turismo, "Toscana conservi primato"

Gli assembramenti in parchi e giardini pubblici, allo stesso modo, rischiano di vanificare gli sforzi e i sacrifici fatti finora. Solo Comuni 15 sono sotto la soglia critica. (Corriere Fiorentino)

Il Comune ha infine contratto nuovi mutui nel 2020 per finanziare investimenti per 32 milioni di euro Sul capitolo investimenti invece le spese impegnate sono state 106 milioni di euro, addirittura superiori di 10 milioni rispetto all’anno precedente. (gonews)

La Regione ha recentemente varato un bando specifico per il nostro settore, ma che purtroppo esclude alcune attività specifiche della filiera". L'appello delle rappresentanti del settore a lavorare in vista del futuro affinché la Toscana possa rimanere leader nel campo del "wedding tourism". (Toscana Media News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr