Comunali Pistoia, il Pd al lavoro per la coalizione "Aperti a un confronto largo per il bene della città"

Comunali Pistoia, il Pd al lavoro per la coalizione Aperti a un confronto largo per il bene della città
LA NAZIONE INTERNO

Sapevamo che non sarebbe stato scontato né semplice, ma è ciò di cui Pistoia ha bisogno".

A quel tavolo il Pd ha proposto e chiesto una cosa chiara: "Fare tutti mezzo passo indietro, per costruire un confronto di merito che faccia fare alla città dieci passi avanti.

Noi non siamo qui per vincere, ma per governare meglio Pistoia e darle un futuro di valori e inclusione.

È la posizione che il segretario comunale Pd Pistoia Walter Tripi ha ricordato di aver spiegato" sia alle singole forze politiche che, soprattutto, in un primo Tavolo politico convocato nelle scorse settimane". (LA NAZIONE)

Su altre testate

Si poteva fare meglio sul tema del teleriscaldamento, sui costi della vita e, non da ultimo, sul problema della sicurezza, che ci vede ai piani più bassi della classifica nazionale. "Si poteva 'fare meglio' - prosegue Lavagetto - sul caso Svoltare, sul regolamento disabili e anziani, entrambi magnifici assist alla Lega, sul mall di Baganzola, ancora sotto sequestro per inadempienze amministrative. (La Repubblica)

Si avvicina inesorabile il congresso provinciale del Partito democratico. Costruire le condizioni per pacificare il partito vuol dire, innanzitutto, riconoscere la necessità di un chiarimento definitivo sulla collocazione di via Tagliamento nel capoluogo, muovendo dal presupposto che il Pd sta dove sta il Pd, che chi è del Pd vota Pd e si candida per il Pd. (Orticalab)

Fabio Roccuzzo è sindaco con il 53% dei voti e vince contro un centrodestra che si è presentato compatto. Escludendo le liste civiche, a Rosolini (Sr), FdI è il primo partito col 15,28%, staccando il Pd, a quota 11,48% (Corriere del Mezzogiorno)

CHIUSI, L'ANALISI DEL VOTO DEL PD: FAR FINTA DI ESSERE SANI

“Faccio un appello alle donne elettrìci: diamo un segnale forte a favore del rinnovamento – ha aggiunto – di un nuovo modo di fare politica a livello locale, andando a votare e sostenendo con forza il nostro candidato Garbellotto”. (Qdpnews)

Polemiche che, in questi giorni, hanno riguardato il dialogo tra le forze del Partito Democratico e il candidato sindaco Chies. Non ho trovato nulla di strano, è una scelta. (Qdpnews)

Due forze erano prima, ai tempi di Bettollini (Pd e Psi), due forze sono adesso (Pd e Possiamo) il resto per ora è fumo (Prima Pagina Chiusi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr