E Letta fa i conti: SuperMario al Colle

E Letta fa i conti: SuperMario al Colle
ilGiornale.it INTERNO

Nel Pd si fa il nome della ministra (ed ex presidente della Corte costituzionale) Marta Cartabia, considerata più «politica» del tecnico Daniele Franco

Mentre nel Pd la soluzione più accreditata continuava ad essere quella di un Mattarella bis, nonostante i ripetuti no del diretto interessato.

Fino alle elezioni amministrative, Enrico Letta aveva ripetuto a ogni occasione, in pubblico, che «l'interesse dell'Italia non è di mandare Draghi al Quirinale e poi andare al voto. (ilGiornale.it)

La notizia riportata su altri media

Con l'entrata in vigore del Green pass Italia obbligatorio sul lavoro, "spero che il Paese non si paralizzi, perché sarebbe una gravissima responsabilità di una piccola minoranza. "Non vedo quale delegittimazione ci sia", taglia corto, aggiungendo: ''C'è bisogno di delegittimare le frange estreme squadriste e fasciste che hanno assaltato la sede della Cgil sabato scorso (Adnkronos)

«La partita che si gioca a Latina è tra passato e futuro e la svolta non si fermerà perché la gente non vota mai il passato, ma ha ben in mente il futuro. E abbiamo anche gestito una pandemia, il nostro modo di amministrare è sempre stato quello di stare vicini agli ultimi. (latinaoggi.eu)

https://it.sputniknews.com/20211014/letta-e-i-no-vax-non-esiste-che-blocchino-il-paese-13306817.html. Letta e i no vax: Non esiste che blocchino il paese. Letta e i no vax: Non esiste che blocchino il paese. (Sputnik Italia)

Letta a Benevento per Perifano: 'Candidato forte e autorevole. Mio impegno per ricostruire il Pd'

Noi siamo quelli che in questo momento sono al governo e cercano di andare avanti in un momento difficile” Mi sembrano tutti giochi sulla pelle del Paese e noi non ci stiamo. (ciociariaoggi.it)

Battere la destra è dunque una battaglia per il futuro dell’Italia e dell’Europa”, conclude Letta. E’ quanto ha affermato il segretario del Pd Enrico Letta a Caserta rispondendo ad una domanda sul Green pass per entrare nei luoghi di lavoro e l’ipotesi di calmierare il prezzo dei tamponi. (EdizioneCaserta)

Ha introdotto la convention (a cui erano, tra gli altri, presenti anche il commissario del partito Borghi, il deputato Del Basso De Caro e in platea anche l’ex consigliera pentastellata Mollica) il leader di ArCo, Angelo Moretti, che ha ribadito di ”non aver mai avuto alcun dubbio sulla parte dalla quale stare in vista del futuro della città fatto di partecipazione e civismo. (NTR24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr