Uccisa a Ravenna: impronte digitali del marito nella villetta dell'omicidio

RAVENNA – L'accusa presume che tre impronte digitali trovate nella villetta in cui è stata uccisa Giulia Ballestrieri siano del marito, Matteo Cagnoni. Sono impronte su tracce di sangue che gli inquirenti suppongono essere della vittima e sono state ... Fonte: Firenze Post Firenze Post
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....