Cattelan: il noto conduttore difende il tecnico Antonio Conte

Cattelan: il noto conduttore difende il tecnico Antonio Conte
InterLive.it SPORT

LEGGI ANCHE > > > Inter-Sassuolo, Conte: “Ora il pallone pesa

Le critiche non sono mancate, anche perché il tecnico domenica ha lasciato il pallino del gioco al Sassuolo e per molti questa scelta non è da grande squadra e naturalmente le critiche si sono sprecate.

In merito a questa situazione, il noto conduttore e tifoso nerazzurro Alessandro Cattelan ha scritto provocatoriamente un commento sarcastico. (InterLive.it)

Su altre testate

Così come non mi piacciono certi giocatori non mi piacciono certi arbitri" dice l'alenatore del Sassuolo. e c'è una cosa che a Roberto De Zerbi non difetta è la sincerità. (La Repubblica)

Detto questo in ogni caso penso che chiunque voglia sempre e solo vincere”, è la risposta politically correct di un sostenitore nerazzurro. Quelli più scaramantici preferiscono non nominare ancora la parolina magica che sembra bandita dal vocabolario, eppure lo scudetto sembra davvero a portata di mano. (Virgilio Sport)

Un commento che esprime tutto lo stato d’animo della tifoseria nerazzurra: del possesso palla e del bel gioco non gliene importa niente, conta solo il risultato, e se arriva con azioni come questa, tanto meglio…. (Virgilio Sport)

Inter Juve in parallelo, due vittorie nel segno del numero 10

L’Inter ha conquistato altri tre punti contro il Sassuolo: il percorso netto nel girone di ritorno parte da lontano, è da record in Serie A. 10 di vittorie di fila da record, perché mai nessun altro club nell’era dei tre punti è riuscito a compiere questo percorso. (Calciopolis)

SICUREZZA – «Siamo sicuramente consapevoli della nostra forza. Vincere dieci partite consecutive sicuramente aiuta però dobbiamo rimanere con i piedi a terra, concentrati e con la giusta voglia perché ci sono tante partite e se vogliamo raggiungere qualcosa di importante dovremo vincere il più possibile» (Calcio News 24)

Non certo nella classifica di una Serie A sempre più fortemente a tinte nerazzurre, quanto piuttosto nel percorso parallelo di un mercoledì caratterizzato da due fondamentali recuperi. Il frizzante e coraggioso Sassuolo strappa applausi, ma si deve inchinare ai soliti noti, ovvero il 9 e il 10 (Juventus News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr