Jeff Bezos non è un astronauta: le nuove regole di volo USA gli negano qualifica e distintivo

Tech Fanpage ECONOMIA

Le nuove regole. Secondo le vecchie regole per avere diritto al distintivo civile bastava far parte dell'equipaggio di un volo autorizzato dalla FAA da pià di 80 chilometri di altitudine, mentre secondo le nuove regole i membri dell'equipaggio devono aver svolto attività fondamentali per la sicurezza del volo o aver dato con le proprie attività un contributo attivo alla sicurezza del volo umano nello spazio. (Tech Fanpage)

Se ne è parlato anche su altri media

twitter: uno dei tanti cinguettii ironici sul razzo di Bezos. Una forma che ha una ragione. E però, il razzo New Shepard ha la forma che ha per un motivo. Anzi due: innanzi tutto, è molto largo in cima perché lo scopo principale di Blue Origin è dare il via al turismo spaziale, portare le persone nello Spazio. (Corriere Quotidiano)

L’intervista post lancio di Mark e Jeff Bezos rilasciata a CBS Credits: Blue Origin. Quanto inquina il razzo di Jeff Bezos. Viste le dichiarazioni contro inquinamento e gas serra e in favore di una conversione più green della società, ci saremmo stupiti se il razzo di Jeff Bezos fosse tra i più inquinanti. (AerospaceCuE)

(HelpMeTech)

La petizione, che si è svolta sia online attraverso la piattaforma change.org che in forma cartacea, coinvolgendo tutte le marinerie italiane, è stata lanciata nel mese di maggio per chiedere al Governo un intervento in grado di garantire piena sicurezza all’attività lavorativa dei pescatori, oggetto di vere e proprie azioni di pirateria in un crescendo di tensioni tra i paesi del Nord Africa e la flotta italiana sulla gestione dell’attività di pesca nel sud del Mediterraneo. (pesceinrete.com)

(HelpMeTech)

E dell’urgenza della ricerca di una soluzione per salvare il pianeta, Jeff ha avanzato una proposta a dir poco surreale: perché non portare trasferire le industrie più inquinanti e i rifiuti nello spazio? Terrificante perché ci mette di fronte al fatto compiuto della nostra infinita piccolezza nei confronti di un Pianeta così grande e bello e allo stesso tempo così fragile e vulnerabile. (Il Quotidiano del Molse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr