Le banche centrali gelano le crypto: non sono vere monete e sono pericolose

iLoveTrading ECONOMIA

Tutte le banche centrali le temono. Discorso completamente diverso quello dell’euro digitale che sarà emesso e garantito dalla stessa BCE.

Le crypto sono un pericolo e la gente non dovrebbe investirci con tanta disinvoltura.

Arriva al 100% ma ti serve un’app. Da poco anche le banche centrali svedese e messicana hanno tuonato contro le crypto.

Ha sostenuto che non è possibile utilizzare stabilmente per comprare beni e servizi perchè sono instabili e la gente dovrebbe stare attenta. (iLoveTrading)

La notizia riportata su altri giornali

Pablo Hernandez de Cos, membro del Consiglio direttivo della Banca centrale europea, getta acqua sul fuoco e chiarisce che l'Istituto centrale non prevede un aumento dei tassi d'interesse della zona euro nel 2023. (Milano Finanza)

Ascolta qui download. La presidente della BCE Christine Lagarde ha dichiarato apertamente che Bitcoin e le criptovalute non sono una valuta. Il web scatenato. Le dichiarazioni del capo della BCE hanno fatto scalpore nella community crypto, che su Twitter si è scatenata. (Cryptonomist)

Le dichiarazioni di De Cos giungono dopo che il Financial Times ha scritto che il capo economista Bce Philip Lane ha rivelato in un incontro privato con economisti tedeschi che l'istituto centrale prevede di raggiungere entro il 2025 il target del 2% per l'inflazione. (Investing.com)

Lo scenario delineato dal Ft e' tuttavia smentito dalla Bce. La previsione del Ft si basa sulle proiezioni a lungo termine della Bce sull'inflazione che non sono state rese pubbliche ma che il quotidiano britannico ha potuto visionare. (Borsa Italiana)

La Lagarde ha confermato invece che la BCE intende proseguire sulla strada dell’euro digitale, visto l’interesse dei clienti delle banche per questi strumenti, con l’obiettivo di offrirlo ai consumatori come alternativa al cash (Farodiroma)

Christine Lagarde ha poi ironizzato sul fatto che la sua vita "è navigare da una crisi all'altra". Alcune cripto consumano un'enorme quantità di energia per essere prodotte e Lagarde pensa davvero che alimentino transazioni di natura oscura: "è assolutamente ovvio" (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr