Calano contagi e numero di morti per il Covid, risale quello dei ricoveri

AGI - Agenzia Italia INTERNO

I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 131.303 (ieri 148.756) per un totale di 7.045.249, mentre gli attualmente positivi crescono di 10.957 unita' (ieri +28.246) arrivando al picco di 2.734.906

La regione con il maggior numero di casi odierni è la Lombardia con 21.700 contagi, seguita da Emilia Romagna (+19.603), Veneto (+14.796), Lazio (+12.651) e Campania (+11.868).

Ancora in lento calo la curva epidemica in Italia: i nuovi casi sono 138.860, contro i 171.263 di ieri e soprattutto i 149.512 di domenica scorsa. (AGI - Agenzia Italia)

Se ne è parlato anche su altre testate

Sono 7.267 i nuovi casi Covid in Puglia, secondo il bollettino epidemiologico regionale del 23 gennaio 2022 Nelle Marche si contano 5.483 nuovi casi e 4 vittime del Covid. (Today.it)

Il tasso di positivita’ e’ al 14,9%, in calo rispetto al 16,4% di ieri. Sono 933.384 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. (il Fatto Nisseno)

Dati contrastanti dagli ospedali: i posti letto occupati da malati Covid in area medica sono 1. Il Veneto fa però ancora i conti con un platea enorme di cittadini attualmente positivi e in isolamento: 283.494. (Sky Tg24 )

Gli attualmente positivi sono 2.734.906, 7.330 in più rispetto a ieri. 227 morti in 24h. vedi letture. La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. (TUTTO mercato WEB)

Leggermente inferiore il numero dei guariti di oggi, 131.303 per un totale di più di 7 milioni di persone. Le persone attualmente positive sul territorio nazionale sono più di 2 milioni e 700mila, con un incremento di 138mila in 24 ore. (Toscana Media News)

I decessi al 14 dicembre scorso erano 134.463, di cui 127.837 over 60, pari al 95% del totale e con un tasso di mortalità fra gli over 60 di quasi il 10%. Un calo che non deve trarre in inganno dato che, a fronte del minor numero di tamponi analizzati, il tasso di positività è rimasto attorno al 15%. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr