Inter campione d’Italia, esplode la gioia dei tifosi: la folla invade piazza Duomo a Milano

Inter campione d’Italia, esplode la gioia dei tifosi: la folla invade piazza Duomo a Milano
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Tra i fans nerazzurri è esplosa la gioia dopo oltre dieci anni di astinenza da vittorie.

La folla si quindi è riversata in centro tra urla, caroselli e fumogeni, ma con poche mascherine a ancora meno distanziamento.

Poco prima era stata la stessa società a lanciare l’appello al rispetto delle regole: “Una gioia che si sprigiona genuina ma che invitiamo a esprimere nella maniera più responsabile possibile: siamo Campioni anche in questo”

Pochi minuti dopo la fine di Sassuolo-Atalanta, che ha sancito la vittoria del 19esimo Scudetto, migliaia di tifosi dell’Inter hanno invaso Piazza Duomo a Milano per festeggiare. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altri media

Inter, maxi assembramento a Milano: l'allarme degli esperti Migliaia di persone in piazza per festeggiare lo schudetto dell'Inter: quali sono i rischi secondo i virologi. Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, ha condannato il maxi assembramento in piazza Duomo a Milano per festeggiare lo scudetto dell’Inter. (Virgilio Notizie)

(LaPresse) – “Da milanese e soprattutto in qualità di vicepresidente e assessore regionale al Welfare ho osservato con profonda preoccupazione quanto è avvenuto domenica in piazza Duomo. (LaPresse)

“Se la Curva Nord o la squadra volesse organizzare altri festeggiamenti credo sia importante ci sia un’assunzione di responsabilità. La vicesindaca e assessora alla Sicurezza di Milano: "Si è commessa un'imprudenza". (LaPresse)

Festa Inter a Milano, il consigliere De Chirico chiede le dimissioni della vicesindaca Anna Scavuzzo

d'ITALIA: 30 mila persone IMPAZZITE in PIAZZA DUOMO a MILANO festeggiano lo SCUDETTO. Il VIDEO. Festa scudetto in anticipo sulla fine del campionato per l': al fischio finale, domenica pomeriggio si sono riversati in30 mila supporter impazziti di gioia. (iLMeteo.it)

D'altronde, aggiunge ancora De Chirico, "cosa vuoi pretendere da una che, nel cuore del primo lockdown, diceva che i ghisa dovevano chiedere le ferie pregresse per stare in panchina ad aspettare il loro turno?" Dopo le critiche del virologo Massimo Galli e del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, unite a quelle del professor Fabrizio Pregliasco, anche il consigliere comunale Alessandro De Chirico ha espresso disappunto per quanto successo. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr