Attenzione, il covid non è “clinicamente morto” ma è in letargo: Parla l’esperto

Attenzione, il covid non è “clinicamente morto” ma è in letargo: Parla l’esperto
Impronta Unika INTERNO

Questo per me vuol dire che il virus è clinicamente… in letargo… Vogliamo dirla così?

Nell’intervista in diretta radio, il primario del San Raffaele si è inoltre espresso anche sull’utilizzo delle mascherine all’aperto in questa fase dell’epidemia: “Alberto Zangrillo vi dice che non hanno alcun senso

Stiamo cercando questo e troviamo questo, se ne cercassimo altri ne troveremmo altri.

“Se riteniamo che ci possa essere un’equivalenza tra ‘clinicamente non esiste più’ e gli accessi in pronto soccorso, vi dico che fino a poco fa il pronto soccorso del mio ospedale era pieno di pazienti” ha premesso il professore Zangrillo. (Impronta Unika)

Su altri media

Questo è un modo di vivere che non ci porta la consapevolezza dell’obiettività e dell’informazione corretta. Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il professor Alberto Zangrillo. (ilMetropolitano.it)

Per Alberto Zangrillo al momento non ha senso portare una mascherina all’aperto soprattutto in casi dove non c’è alcun affollamento. Speriamo di no”. (Newsgo)

Oggi come sta il virus? Non rinnego nulla, il virus esiste, come ne esistono centinaia di altri, ora stiamo cercando questo ma se ne cercassimo altri ne troveremmo altri. (Notizie - MSN Italia)

Mascherine all’aperto? Per Zangrillo “non hanno alcun senso”

Covid, Zangrillo: Il virus è clinicamente in letargo. Un anno fa era “clinicamente morto”. Un disimpegno d’altronde che calza a pennello con lo stato dell’arte e che quindi non forza alcuna situazione. (Yahoo Notizie)

Il virus esiste, come esistono altre centinaia di virus”. Il virus esiste, come esistono altre centinaia di virus”. Il Covid un anno dopo la sua “morte” secondo Alberto Zangrillo che ne ha tracciato lo stato attuale in una elegante ridefinizione rilasciata a Un Giorno da Pecora: “Il virus è clinicamente in letargo, speriamo che non si risvegli”. (Notizie.it )

Così a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il professor Alberto Zangrillo. Il riferimento è ad Andrea Crisanti: «Chiunque l’abbia proposta per me questa è qualcosa di assolutamente indegno e indecoroso per un paese civile». (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr