Studente condannato a morte in Corea del Nord: aveva importato una copia di Squid Game

Studente condannato a morte in Corea del Nord: aveva importato una copia di Squid Game
L'HuffPost ESTERI

La legge in materia prevede la condanna massima alla pena di morte per la visualizzazione, l’archiviazione o la distribuzione di tali materiali

È stato condannato a morte per aver importato in Corea del Nord una copia della serie Netflix Squid Game.

La notizia è apparsa su diversi media americani tra cui Radio Free Asia.

In Corea del Nord vige un rigoroso divieto sull’importazione di film, spettacoli e serie TV dall’Occidente e dalla Corea del Sud. (L'HuffPost)

La notizia riportata su altri giornali

la sua patria, la Corea del Nord, lo condanna a morte. La legge, promulgata l'anno scorso, prevede la morte come pena massima per la visione, la conservazione o la distribuzione di media provenienti da paesi capitalisti, in particolare dalla Corea del Sud e dagli Stati Uniti (La Stampa)

Un uomo in Corea del Nord sarebbe stato arrestato e condannato a morte per aver distribuito copie di Squid Game. «È cominciato tutto la scorsa settimana», ha detto a Radio Free Asia una fonte vicina alle forze dell’ordine della provincia di Nord Hamgyong, «quando uno studente ha comprato una di queste chiavette Usb e ha poi guardato la serie a scuola, in classe, assieme ai suoi amici». (Rivista Studio)

Lo riferisce Variety citando Radio Free Asia, che ha base negli Usa. È stato scoperto dopo che le autorità hanno sorpreso alcuni studenti a guardare Squid game. (L'Arena)

Guarda Squid Game in Corea del Nord: condannato a morte

Si tratta di uno studente che ha portato la serie trasmessa da Netflix dalla Cina dopo averla caricata su una chiavetta USB. Condannato a morte per aver contrabbandato Squid Game, la serie sudcoreana di successo planetario, in Corea del Nord. (Il Giornale di Vicenza)

Secondo quanto riferito dal Daily Mail alla sua esecuzione si sommano l’ergastolo per chi aveva acquistato la copia, e i 5 anni di lavori forzati dei sei giovani che l’hanno guardata. Secondo quanto riportato dal tabloid inglese, gli arresti sarebbero avvenuti nella provincia settentrionale di Hamgyong, al confine con la Cina. (Il Primato Nazionale)

Uno studente in Corea del Nord è stato condannato a morte per aver contrabbandato una copia di Squid Game nel paese. Ma dopo aver venduto copie a diverse persone, inclusi altri studenti, è stato colto di sorpresa dai servizi di sorveglianza del paese. (LaScimmiaPensa.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr