Istat-Bankitalia: nel 2020 ricchezza famiglie in crescita

ilmessaggero.it ECONOMIA

Quanto alla ricchezza netta delle società non finanziarie a fine 2020 è risultata pari a 1.053 miliardi di euro, in crescita rispetto al 2019 (+3,4%)

Le attività finanziarie, che hanno raggiunto 4.800 miliardi, sono in crescita rispetto all'anno precedente, soprattutto per l'aumento di depositi e riserve assicurative.

A differenza di quanto registrato negli anni precedenti, il contributo dei guadagni in conto capitale alla crescita delle attività finanziarie è stato molto limitato (+0,3%). (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altre testate

(ITALPRESS) – A fine 2020 la ricchezza netta delle famiglie italiane è pari a 10.010 miliardi di euro, 8,7 volte il loro reddito disponibile, registrando una crescita dell’1% (circa 100 miliardi) rispetto al 2019. (GeosNews)

Per quanto riguarda le società finanziarie hanno nel 2020 una ricchezza netta pari a 739 miliardi di euro, originata principalmente dal saldo tra attività e passività finanziarie. Il totale delle passività delle famiglie, pari a 967 miliardi, è rimasto pressoché stabile rispetto al 2019. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

“Le imprese italiane tra le meno indebitate”. “La ricchezza netta delle società non finanziarie a fine 2020 – proseguono Banca d’Italia e Istat – è pari a 1.053 miliardi di euro. Nel confronto con alcune economie avanzate, la ricchezza netta delle famiglie italiane resta elevata se rapportata al reddito lordo disponibile mentre è tra le più basse se rapportata alla popolazione”. (RomaIT)

La ricchezza netta delle amministrazioni pubbliche a fine 2020 è negativa per 1.473 miliardi di euro (-90% circa del Pil). La Banca d’Italia e l’Istat hanno pubblicato un documento congiunto che analizza la ricchezza reale e finanziaria in Italia. (Diritto Bancario)

Valori simili del rapporto tra ricchezza netta e Pil si sono osservati anche per il Regno Unito Secondo gli ultimi disponibili la ricchezza netta delle famiglie italiane ha raggiunto i 10.010 miliardi di euro, 8,7 volte il loro reddito disponibile, registrando una crescita dell’1% (circa 100 miliardi) tra il 2020 e il 2019. (Wall Street Italia)

Le società finanziarie, invece, a fine 2020 potevano contare su una ricchezza pari a 739 miliardi di euro, in aumento di circa 123 miliardi rispetto al 2019. Le attività finanziarie, invece, hanno raggiunto quota 4.800 miliardi, in crescita rispetto all’anno precedente, soprattutto per l’aumento di depositi e riserve assicurative. (FIRSTonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr