Mps, 3.500 uscite e nuove assunzioni: accordo con i sindacati

Mps, 3.500 uscite e nuove assunzioni: accordo con i sindacati
Corriere della Sera ECONOMIA

«L’accordo conferma l’importanza del confronto con le organizzazioni sindacali per l’implementazione delle linee guida del Piano industriale, che prevede la semplificazione degli assetti del gruppo in un’ottica di sviluppo e crescita — ha dichiarata Roberto Coita, Chief Human Capital Officer di Banca Mps.

Con la firma dell’accordo, si legge inoltre nella nota, è stato confermato il valore strategico del confronto e del coinvolgimento attivo delle organizzazioni sindacali per creare le basi per una crescita sostenibile della banca nel lungo periodo. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri media

L’intesa si regge sui prepensionamenti attraverso il Fondo di solidarietà a 7 anni, come previsto da un emendamento al Milleproroghe, valido solo fino al 30 novembre, oltre che sull’importante aumento di capitale che servirà per coprire i costi dell’operazione. (Il Sole 24 ORE)

Si deve voltare pagina definitivamente e, per questo, noi siamo pronti a collaborare con il vertice della banca, nel rispetto dei ruoli, sulla base di relazioni sindacali leali e costruttive” A fronte delle uscite, chiaramente tutte su base volontaria, abbiamo ottenuto, in un contesto non semplice, un grande risultato: sono state gettate le basi, infatti, per un ricambio generazionale, che porterà la banca ad assumere giovani. (Finanza.com)

Gli altri territori con maggiori uscite sono Lombardia (450 dipendenti), Veneto (450), Lazio (350) oltre a Puglia, Campania e Sicilia che complessivamente vedranno l’addio di un migliaio di dipendenti. (LA NAZIONE)

Mps

Di Redazione | 5 Agosto 2022 alle 12:00. Così il sindaco di Siena, Luigi De Mossi, commenta la notizia dell’intesa raggiunta tra le parti in merito all’esodo volontario di 3500 dipendenti del Monte dei Paschi di Siena. (RadioSienaTv)

“Abbiamo chiuso un buon accordo dal punto di vista economico e dal punto di vista delle garanzie per i colleghi che sceglieranno volontariamente di aderire al Fondo. Siamo soddisfatti per essere riusciti a raggiungere un giusto equilibrio tra sostenibilità sociale e i limiti dettati dal difficile contesto economico (RadioSienaTv)

Riparte la contrattazione di II livello. Firmato da First Cisl e dagli altri sindacati del credito l’accordo che chiude la procedura sindacale per l’adeguamento degli organici del Gruppo Monte dei Paschi di Siena. (FIRST CISL)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr