Retroscena su Milan-Inter: Conte voleva effettuare il sesto cambio al 94′

Retroscena su Milan-Inter: Conte voleva effettuare il sesto cambio al 94′
Inter-News.it SPORT

Per questo Milan-Inter, invece, restano i cinque cambi in tre slot

I cinque cambi nell’Inter sono stati fatti nei tre slot previsti.

Far credere che Antonio Conte e il suo staff non abbiano conoscenza del regolamento sulle sostituzioni è poco rispettoso.

Retroscena su Milan-Inter: Conte voleva effettuare il sesto cambio al 94′. Condividi questo articolo. Romelu Lukaku e Antonio Conte in Milan-Inter (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images). (Inter-News.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Commenta per primo Perché Ivan Perisic aveva scelto il Bayern Monaco nella scorsa stagione? La spiegazione è arrivata da Antonio Conte, che ha fatto chiarezza sulla situazione. È stato il giocatore stesso, infatti, a chiedere di lasciare l'Inter nella scorsa stagione: "L’anno scorso non aveva questa voglia di mettersi in discussione come quinto. (Calciomercato.com)

Handanovic e compagni hanno ricacciato indietro il Diavolo, che sognava il controsorpasso dopo la brutta figura con lo Spezia. Il dominio nel derby consacra l’Inter, che ha dato una prima concreta spallata al campionato grazie ai netti successi delle ultime due giornate su Lazio e Milan. (LaPresse)

Siamo consapevoli che stiamo migliorando, sta crescendo la qualità individuale dei giocatori e sta crescendo tutta la squadra” Poi ne vince una sola, e anche l’anno scorso abbiamo lottato per farlo. (Pianeta Milan)

Inter, ora si vede la squadra di Conte: da scudetto anche nel gioco

Le parole del tecnico nerazzurro in conferenza stampa dopo l'importante vittoria contro il Milan. L'avevamo preparata bene e siamo stati bravi contro una squadra molto forte come il Milan, alla quale faccio i complimenti. (fcinter1908)

Temo moltissimo le prossime due partite contro Genoa e Parma perché sono gare sulla carte veramente molto ostiche. Pioli dopo il derby: «Se 8-9 mesi fa ci avessero detto che saremmo stati secondi…» (Juventus News 24)

E il momento migliore della sua squadra arriva in quello complicato per la società. La sintesi di tutto è racchiusa al minuto 57: Handanovic - De Vrij - Skriniar - Barella - Lukaku -Hakimi - Eriksen - Perisic - Lautaro. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr