“Il virus è clinicamente inesistente”, Zangrillo lo ripete anche ora

BlogSicilia.it SALUTE

Così Alberto Zangrillo, prorettore dell’Università e primario di Anestesia e Rianimazione al San Raffaele di Milano in un’intervista a La Stampa.

Le parole del primario di Anestesia e Rianimazione al San Raffaele di Milano. «Il 31 maggio 2020 dissi che il virus era clinicamente inesistente, perché nel mio ospedale da un mese non entrava un paziente da ricoverare per Covid.

A Zangrillo non piace il green pass: «Per me il buon senso e il rispetto valgono più di ogni attestato

Spaventare le persone non è mai educativo» e oggi «non c’è correlazione tra ciò che viene comunicato e quello che accade. (BlogSicilia.it)

Ne parlano anche altre fonti

Con i pediatri sono la cura più corretta per il Covid”, assicura ribadendo la necessità di potenziare l’assistenza sul territorio. Alberto Zangrillo, primario di Anestesia e Rianimazione all’Irccs ospedale San Raffaele di Milano, prorettore dell’università Vita-Salute San Raffaele, conferma così in un’intervista a ‘La Stampa’ l’evidenza di un “virus clinicamente morto” almeno nei reparti. (Padova News)

Zangrillo ci ricasca un anno dopo: dice che il Covid-19 è “clinicamente inesistente” Alberto Zangrillo, primario di Anestesia e Rianimazione al San Raffaele di Milano: “Il 31 maggio 2020 dissi che il virus era clinicamente inesistente, perché nel mio ospedale da un mese non entrava un paziente da ricoverare per Covid. (Fanpage.it)

Il 31 maggio del 2020 aveva detto: "Il virus è clinicamente morto". Quello di essere scaramantica non deve essere un vizio (o una virtù) di Alberto Zangrillo, primario di Anestesia e Rianimazione all'Irccs ospedale San Raffaele di Milano (YouTG.net)

No, quello che state leggendo non è un articolo datato maggio 2020. Zangrillo torna a dire che il “virus è clinicamente inesistente”. In un’intervista rilasciata al quotidiano La Stampa, Alberto Zangrillo dice che non ci devono essere più allarmismi. (neXt Quotidiano)

Il 31 maggio 2020 dissi che il virus era clinicamente inesistente, perché nel mio ospedale da un mese non entrava un paziente da ricoverare per Covid. Virus morto, Zangrillo spiega perché. «Nessuno vuole disconoscere la pandemia - precisa - ma ci sono anche altri malati di cui non bisogna dimenticarsi. (ilmattino.it)

Green pass, sì delle Regioni: «Meglio delle chiusure» DOMANDE E RISPOSTE Covid, contagi «anche tra vaccinati ma incidenza 10 volte. COVID Grecia, 18enne italiano positivo in vacanza resta senza alloggio a. (quotidianodipuglia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr