Centrodestra, Giorgetti ricuce: "Dopo la tempesta arriva il sereno"

La Repubblica INTERNO

La partita delle nomine, in particolar modo quelle del nuovo cda della Rai, ha spaccato la coalizione, con Lega e Forza Italia da una parte e Fratelli d'Italia tenuta fuori dalle scelte

"Mi hanno insegnato che dopo la tempesta viene sempre il sereno, state tranquilli".

Il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti prova a stemperare il clima pesante che si è creato nel centrodestra negli ultimi giorni. (La Repubblica)

Ne parlano anche altre fonti

Ma che potrebbero vanificare molte decine di audizioni sul fisco alle commissioni Finanze di Camera e Senato finalizzate a una riforma della tassazione in Italia. Il far west non può esistere in Italia, noi vogliamo creare un sistema in cui esistono delle regole, alcune già esistono, altre vanno migliorare (Notizie - MSN Italia)

Non entro nel merito della decisione, ma si sappia che questa politica avrà costi economici e sociali enormi che dovranno essere gestiti. «La riforma fiscale? (Il Sussidiario.net)

Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti ha parlato della riforma fiscale e della rivoluzione europea. (News Mondo)

Toppare. Di toppa in toppa, si rivedranno quindi le scadenze degli switch-off del nord Italia di uno o due mesi. Gatti amari per Giorgetti e Ascani. Brutta gatta da pelare per il ministro allo Sviluppo Economico Giorgetti e la sottosegretaria Ascani che, ultimi arrivati, rischiano di rimanere con in mano il cerino dell’incendio appiccato al sistema televisivo (NEWSLINET)

Si è inserito nel dibattito anche il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, che ha anticipato che si starebbero studiando “intensificazioni dell’utilizzo del green pass a seconda della situazione delle regioni”. (Il Fatto Quotidiano)

I. di Giovanni Cipriani - Antonella Cagnolati (a cura di). «Orbene, vedo trasfigurarsi ai miei occhi tutte le figure dei miei colleghi e amici e tutte le loro personalità in una grande e maestosa biblioteca: ognuna/ognuno di loro costituisce uno scaffale di libri a sé, ma al contempo confinante, orizzontalmente e verticalmente, con gli altri scaffali, dando vita a una straordinaria enciclopedia dei saperi umanistici, fonte di documentazione, ispirazione, eredità, trasmissione di quanto è stato scoperto e depositato da altri e di quanto è stato scoperto e messo a disposizione da loro stessi, in una continuità incessante di conoscenze, riflessioni, acquisizioni. (il Mattino di Foggia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr