Parco Natura Viva si è spento Toby, il rinoceronte più anziano a vivere in un giardino zoologico

Verona Sera INTERNO

«In realtà – ricorda ancora il CEO del Parco Natura Viva – sono stati proprio loro a supportarlo in un momento difficilissimo della sua vita che lo ha portato nel 2012, già anziano, a dover affrontare la morte di Sugar, sua fedele compagna di vita».

Argomento, quello della conservazione della biodiversità, al centro della conferenza annuale dell’Associazione Mondiale degli Zoo e degli Acquari iniziata oggi

Solo negli ultimi 10 anni infatti, sono stati 9.885 gli esemplari uccisi per prelevarne il corno e immetterlo sul mercato nero internazionale. (Verona Sera)

Su altre fonti

Grande tristezza nel parco zoologico di Bussolengo, in provincia di Verona, per morte di nonno Toby: si tratta di un rinoceronte di 54 anni. Il rinoceronte nonno Toby morto a 54 anni a Bussolengo, il mercato illegale del corno. (Notizie.it )

Così veniva chiamato affettuosamente il rinoceronte più anziano del mondo che viveva cattività, in Italia. (clicca qui per vedere il video del rinoceronte Toby). Pubblicità Pubblicità (la VOCE del TRENTINO)

Saranno anche i nyala e i 14 ippopotami nati e cresciuti alla sua ombra, che condividevano con lui l'unico reparto d'Europa in cui queste specie coesistevano. Era il più anziano esemplare al mondo a vivere in un parco zoologico e la propria sottospecie, quella dei rinoceronti bianchi meridionali, è l'unica a sopravvivere ancora in natura. (TgVerona)

Solo negli ultimi 10 anni infatti, sono stati 9.885 gli esemplari uccisi per prelevarne il corno e immetterlo sul mercato nero internazionale. Era il più anziano esemplare al mondo a vivere in un parco zoologico e la propria sottospecie, quella dei rinoceronti bianchi meridionali, è l’unica a sopravvivere ancora in natura. (Verona News)

La seconda vita del rinoceronte Toby. Il Parco Natura Viva descrive Toby come un “nonno paziente“; il rinoceronte conviveva infatti con i nyala e i 14 ippopotami nati e cresciuti sotto la ‘sua ala’. Accanto al rinoceronte Toby, nelle sue ultime ore, tutte le persone che si sono prese cura di lui negli anni; i suoi keeper, il curatore generale, i medici veterinari, gli etologi e il CEO Cesare Avesani Zaborra. (Velvet Pets)

Era il più anziano esemplare al mondo a vivere in un parco zoologico e la propria sottospecie, quella dei rinoceronti bianchi meridionali, è l'unica a sopravvivere ancora in natura. Saranno anche i nyala e i 14 ippopotami nati e cresciuti alla sua ombra, che condividevano con lui l'unico reparto d'Europa in cui queste specie coesistevano. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr