Afghanistan, donne fuori dalla Tv: stop a film e fiction con le attrici

Afghanistan, donne fuori dalla Tv: stop a film e fiction con le attrici
Velvet Mag ESTERI

Alle tv i talebani chiedono anche di non mandare in onda film o programmi in cui viene mostrato il profeta Maometto o altre figure venerate dall’Islam.

I talebani insistono inoltre sul fatto che i film stranieri che promuovono valori culturali non afgani non dovrebbero essere trasmessi nel Paese

I canali televisivi di tutto il paese non possono più mandare in onda spettacoli e fiction con attrici donne. (Velvet Mag)

Se ne è parlato anche su altre testate

“Vietate le serie tv in cui recitano le donne e obbligo di velo per le giornaliste”. Afghanistan - Le nuove direttive del governo talebano: “Divieto di spettacoli comici e di intrattenimento su tematiche religiose e di film stranieri che promuovono valori culturali non islamici” (Tuscia Web)

You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site. (cosmopolitan.com)

Appello inascoltato da un regime che ha già mostrato ripetutamente il suo volto brutale e oscurantista. Già private di scuole, università e lavori a contatto con il pubblico, gli ‘studenti coranici’ dicono no, alle serie tv e alle soap opera con attrici, mentre le giornaliste dovranno indossare il velo islamico. (ART News - Agenzia Stampa)

Afghanistan. I taleban: in tv giornaliste col velo e no attrici nelle fiction - Associazione L'agone Nuovo

I taleban stringono ancora le maglie per le donne già private quasi del tutto di scuole, università e lavori a contatto con il pubblico. Appello inascoltato da un regime che ha già mostrato ripetutamente il suo volto oscurantista costringendo alla fuga o alla clandestinità le molte donne che rifiutavano di ripiombare nell'incubo di un mondo primitivo (La Stampa)

I talebani stringono ancora le maglie per le donne già private quasi del tutto di scuole, università e lavori a contatto con il pubblico. Ed è di poche settimane fa l’appello del premio Nobel Malala Yousafzai ai talebani a «lasciare che le ragazze tornino a scuola il prima possibile» (Giornale di Sicilia)

Ed è di poche settimane fa l’appello della premio Nobel Malala Yousafzai a “lasciare che le ragazze tornino a scuola il prima possibile” Alle tv afghane il ministero chiede inoltre di evitare programmi “che vanno contro i valori islamici e afghani”. (L'agone)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr