Torture e abusi: la star di Game of Thrones accusa Marilyn Manson

Torture e abusi: la star di Game of Thrones accusa Marilyn Manson
Gazzetta del Sud CULTURA E SPETTACOLO

Le date e i luoghi di quell'indagine coincidono con quelli della denuncia di Bianco.

Né Manson né il suo ex manager Tony Ciulla, accusato di complicità, hanno risposto alle richieste di chiarimento.

Abusi ripetuti, torture, violenza sessuale, frustate: la star di «Game of Thrones» Esmè Bianco ha citato in giudizio Marilyn Manson, la rockstar trasgressiva che è il cattivo maestro per eccellenza.

Bianco, che da adolescente era un’appassionata di Manson, è apparso in 14 episodi della serie di successo «Game of Thrones» tra il 2011 e il 2013, interpretando la prostituta Rose

A febbraio, la polizia di Los Angeles aveva confermato che stava indagando su Manson per accuse di violenza domestica tra il 2009 e il 2011. (Gazzetta del Sud)

Su altre fonti

Esmé Bianco , conosciuta ai più per il ruolo di Rose in Game of Thrones , ha citato in giudizio Marilyn Manson e il suo ex manager, Tony Ciulla . In realtà non è la prima volta che il cantante viene accusato di stupri e violenze: di recente Evan Rachel Wood, attrice ed ex fidanzata di Marilyn Manson, ha parlato di abusi durati anni. (Corriere dello Sport.it)

L’accusa inoltre ha raccontato come Esmé Bianco e Manson si fossero conosciuti nel 2009, quando l’attrice era stata fatta venire a Los Angeles per girare un video musicale. La Bianco ha parlato per la prima volta di quanto accadutole il 10 febbraio, quando già una dozzina di donne avevano levato la propria voce accusando Manson di violenze sessuali. (Cinematographe.it - FilmIsNow)

Quando si sono rivisti nel tour bus di lui due anni dopo, «lui l’ha baciata senza consenso e le ha impedito di uscire» Bianco afferma che il cantante l’avrebbe costretta a svolgere «lavoro non retribuito», violando la legge degli Stati Uniti sul traffico di esseri umani. (Rolling Stone Italia)

Esmé Bianco di Game of Thrones fa causa a Marilyn Manson per presunti abusi sessuali: “Drogata e…

Manson è stato denunciato, assieme al suo ex manager Toni Ciulla, davanti alla corte distrettuale di Los Angeles, anche per aver infranto le leggi sul ‘traffico di persone’ per aver portato l’attrice da Londra a Los Angeles, sulla base di promesse di lavoro, un video musicale e un film, che non sono mai stati messi in produzione. (la Repubblica)

La denuncia della Bianco è la prima in tribunale contro Manson, il cui vero nome è Brian Warner e che ha adottato lo pseudonimo in omaggio a Marilyn Monroe e allo stragista di Bel Air Charles Manson. L'attrice è una della decina di donne che quest'anno sono uscite allo scoperto contro il musicista. (Ticinonline)

Il racconto, se confermato, è pesante: la donna ha denunciato di essere stata privata di cibo e sonno, e di essere stata drogata e costretta a bere. A febbraio è stata l’attrice Evan Rachel Wood a puntare il dito pubblicamente contro il cantante. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr