Covid, nel Lazio variante Delta oltre 60%: giovani più colpiti

Covid, nel Lazio variante Delta oltre 60%: giovani più colpiti
Sky Tg24 SALUTE

La situazione nel Lazio. "L'incidenza nel Lazio dei casi positivi ogni 100mila abitanti nella fascia di popolazione over 50 rappresenta meno del 5% ed è più bassa di almeno 10 volte l'incidenza complessiva -spiega in una nota l'Unità di crisi - Questo significa che il virus sta circolando soprattutto tra i giovani ed è indispensabile che si vaccinino, per due motivi: contribuire a ridurre la diffusione e raggiungere l'obiettivo dell'immunità di gregge che significa la messa in sicurezza dell'intera comunità". (Sky Tg24 )

Se ne è parlato anche su altri giornali

Milano, 22 luglio 2021 – Arrivano anche nella città di Bergamo, dal 27 luglio all’11 agosto, le speciali unità mobili vaccinali allestite da Areu in collaborazione con Ats Bergamo con la missione di favorire la somministrazione del siero anti-Covid ai cittadini over 60 che ancora non hanno aderito alla campagna. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Probabilmente ad aderire allo sciopero si uniranno anche le aziende dell’Eav, Ctp, Sippic Funicolari di Capri. (Informazione Oggi)

Per ciascuna di queste chiusure saranno previsti idonei percorsi alternativi, che verranno comunicati con congruo anticipo. Non sono invece previste limitazioni al traffico sulla carreggiata della Tangenziale Ovest A50 in corrispondenza del manufatto (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Variante Delta, nel Lazio è superiore al 60%. "Il virus circola tra i più giovani"

CALENDARIO. ZONA EST – scuola S. Maria Bambina San Polo, ingresso utenti via del Verrocchio 328 – venerdì 23 luglio – 8.30/12.30. ZONA NORD – scuola Lana (28 maggio), ingresso utenti via Zadei 76 e via Oberdan – sabato 24 luglio – 8.30/12.30. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

L'Unità di Crisi: "Nel Lazio si stanno sequenziando il 100% dei casi positivi e la variante Delta ad oggi è superiore al 60%". L'incidenza nel Lazio dei casi positivi ogni 100mila abitanti nella fascia di popolazione over 50 rappresenta meno del 5% ed è più bassa di almeno 10 volte l'incidenza complessiva. (RomaToday)

"L'incidenza nel Lazio dei casi positivi ogni 100mila abitanti nella fascia di popolazione over 50 rappresenta meno del 5% ed è più bassa di almeno 10 volte l'incidenza complessiva - spiega l'Unità di crisi - Questo significa che il virus sta circolando soprattutto tra i giovani ed è indispensabile che si vaccinino, per due motivi: contribuire a ridurre la diffusione e raggiungere l'obiettivo dell'immunità di gregge che significa la messa in sicurezza dell'intera comunità". (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr