Le imprese italiane sono sempre più digitali: i dati ISTAT

Le imprese italiane sono sempre più digitali: i dati ISTAT
PMI.it ECONOMIA

Nel 2021 il 60,3% delle piccole e medie imprese (PMI) italiane ha raggiunto almeno un livello base di intensità digitale: i dati del Rapporto ISTAT.

Nell’uso di dispositivi e sistemi intelligenti controllati via Internet ( IoT ) le imprese italiane con almeno 10 addetti sono ottave in Europa. )

In generale, il 60,3% delle piccole e medie imprese italiane ha raggiunto almeno un livello base di intensità digitale (superiore alla media UE del 56%). (PMI.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Dall’altra, si registrano importanti accelerazioni nell’adozione di servizi cloud di livello intermedio o sofisticato (52% contro una media Ue27 del 35%; 75% l’obiettivo europeo 2030) e nell’utilizzo di almeno due social media (27%; +10 punti percentuali dal 2017). (CorCom)

Digitalizzazione, strumenti finanziari digitali e promozione online: il 2022 delle PMI secondo Qonto e ProntoPro

Per più di 9 imprese su 10, servizi e strumenti digitali sono utili per ottimizzare il lavoro di team e facilitano il lavoro da remoto. Secondo l'analisi di Qonto e ProntoPro, una volta terminata l'emergenza sanitaria queste abitudini non verranno abbandonate. (EDGE9)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr