Giustizia: Mattarella, magistrati rifuggano logiche corporative

Giustizia: Mattarella, magistrati rifuggano logiche corporative
LaPresse INTERNO

(LaPresse) – “Si tratta di partire dai fondamentali, dall’essenza delle vostre funzioni.

Il filo rosso che deve caratterizzare ogni presa di posizione del magistrato è il senso profondo di un’etica della professione, serve onestà intellettuale, equilibrio, e impone di rifuggire da logiche corporative”.Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intervenendo alla presentazione dei referendari di nuova nomina della Corte dei Conti

Roma, 23 nov. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altri giornali

All'incontro erano presenti anche il presidente della Corte dei Conti, Guido Carlino, il presidente aggiunto, Raffaele Dainelli, e il procuratore Angelo Canale Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha incontrato al Quirinale i referendari di nuova nomina della Corte dei Conti. (Repubblica TV)

Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando al Quirinale i referendari di nuova nomina della Corte dei Conti. "Già a partire da quest'anno -ha poi ricordato il Capo dello Stato- i documenti di finanza pubblica indicano l'obiettivo di una riduzione del debito pubblico, obiettivo ineludibile se intendiamo rendere la ripresa stabile e duratura" (Adnkronos)

Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella incontrando al Quirinale i referendari di nuova nomina della Corte dei Conti Quirinale:Mattarella riceve referendari nuova nomina Corte Conti accompagnati dal Presidente della Corte dei Conti, Dott. (Rai News)

Conti pubblici: Mattarella, 'debito pubblico da ridurre, aumento deve portare a crescita'

Fronteggiare la pandemia e avviare la ripresa hanno comportato l’impiego di risorse ingenti, determinando un incremento significativo del nostro debito pubblico”. La crescita del debito pubblico – ha proseguito Mattarella – richiede un supplemento di responsabilità nella gestione della finanza pubblica e un utilizzo delle risorse mirato alla crescita economica. (Sardegna Reporter)

Il Presidente della Repubblica ha incontrato al Quirinale i referendari di nuova nomina della Corte dei Conti, ossia i magistrati di nuova nomina. Il ruolo ‘territoriale’ della Corte. Nel corso del suo intervento Mattarella ha poi parlato del ruolo della Corte anche per quanto riguarda l’attività territoriale. (News Mondo)

"Già a partire da quest'anno -ha poi ricordato il Capo dello Stato- i documenti di finanza pubblica indicano l'obiettivo di una riduzione del debito pubblico, obiettivo ineludibile se intendiamo rendere la ripresa stabile e duratura" 23 novembre 2021 a. (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr