Pensioni, ricalcoli e cedolini: cosa cambia con gli assegni di marzo

Pensioni, ricalcoli e cedolini: cosa cambia con gli assegni di marzo
ilGiornale.it ECONOMIA

Le pensioni di marzo che, ricordiamolo, saranno in pagamento da domani portano sul rateo parecchie novità.

Cominciamo dalla prima, la più importante per il controllo degli importi: il cedolino, dal 4 febbraio, è possibile consultarlo anche via mail.

A questo quadro, sempre per il cedolino di marzo, bisogna anche tenere conto del ricalcolo dell'Irpef per l'anno 2020.

A marzo infatti da questo punto di vista c'è la trattenuta Irpef con i versamenti dell'addizionale regionale 2020 e il saldo dell'addizionale comunale 2020. (ilGiornale.it)

Su altri giornali

Così Beppe Grillo in un post sul suo blog, elencando le diverse misure da attuare. Tra queste, la “riforma della Rai sul modello Bbc, con un canale senza pubblicità, riforma governance Rai con consiglieri indipendenti dalla politica, soppressione Commissione Vigilanza Rai”, si legge nel post (LaPresse)

Va da sé che in questi casi a essere sospeso non è il diritto all’accompagnamento ma solamente il pagamento dell’indennità L’Inps, da parte sua, si riserva alcune motivazioni che possono portare alla sospensione dell’indennità di accompagnamento che, si ricorda, è una prestazione erogata dietro specifica domanda. (ContoCorrenteOnline.it)

Potrebbe, quindi, accedere al pensionamento con l’opzione donna anche i prossimi anni tenendo sempre conto del fatto che per farlo dovrà presentare domanda di cessazione dal servizio entro la data stabilita annualmente dal MIUR (Orizzonte Scuola)

Pensioni anticipate marzo 2021: il calendario per ritirarle in contanti alle Poste

Si potrebbe quindi pensare di agire su soglie di pensionamento e coefficienti di trasformazione e collocare l’intervento sulla previdenza all’interno della costruzione di un nuovo Welfare con un nuovo Testo unico sulle pensioni (Wall Street Italia)

Quota 100 non è nemmeno più sufficiente, costerebbe solo 400 milioni il rinnovo di un anno, ma una soluzione va comunque trovata” La necessità di superare Quota 100 è, infatti, ormai condivisa anche dalla Lega che teme però un ritorno alla legge Fornero. (QuiFinanza)

I beneficiari del trattamento previdenziale potranno ritirare quello che gli spetta in contanti agli sportelli e in anticipo di qualche giorno rispetto al normale calendario. Infatti le pensioni non solo verranno ritirate in anticipo ma anche in giorni scaglionati, in base all'ordine alfabetico. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr