BCE e Risiko Banche: Cosa aspettarsi

BCE e Risiko Banche: Cosa aspettarsi
Investing.com ECONOMIA

Il totale degli acquisti di titoli italiani arriva a 182,94 miliardi.

Automaticamente la BCE sarà "proiettata" a cambiare la sua politica, riducendo il Quantitative Easing e aumentando il i tassi di interesse.

L’indice delle banche italiane ha avuto un rialzo del 26,5% da inizio anno, arrivando ai massimi di febbraio 2020

Giovedì 10 giugno, la Bce si esprimerà di nuovo su una questione cruciale. (Investing.com)

Ne parlano anche altri giornali

La Borsa di Tokyo chiude la giornata in leggera flessione, con l’indice Nikkei a -0,19%. Avvio fiacco per i listini del Vecchio Continente, con gli investitori che aspettano la Bce. (Benzinga Italia)

Valute digitali delle banche centrali, sbagliato chiamarle criptovalute. È difficile pensare che nel breve termine le valute digitali delle banche centrali possano effettivamente sostituire il denaro flat. (gonews)

In questo contesto, la revisione della strategia dovrebbe aiutare a plasmare e comunicare il ruolo della politica monetaria in prossimità del limite inferiore effettivo. La BCE si riunisce giovedì e non ci aspettiamo cambiamenti sostanziali alla politica monetaria. (lamiafinanza)

Crescita e inflazione oltre le attese: adesso tocca alle banche centrali

Bce, cosa attendersi dalla politica monetaria. Secondo Pimco il Consiglio direttivo rivedrà il ritmo del programma di acquisto di emergenza pandemico (PEPP) a fronte di una nuova serie di proiezioni macroeconomiche trimestrali. (Wall Street Italia)

Una volta fissato il target, il passo successivo sarà quello di definire una strategia per l’azione politica necessaria ad attuarlo, se dovesse verificarsi un superamento dell’inflazione. Con questo non intendo dire che a mio avviso ci sarà un aumento dell’inflazione – o un calo della stessa. (Notizie - MSN Italia)

Fornito da La Repubblica. "Le banche centrali dovrebbero inasprire la politica monetaria perché il prezzo dei rotoli di carta igienica è improvvisamente aumentato?”. Gli ultimi dati, usciti la settimana scorsa per il mese di aprile, hanno mostrato il più grande aumento nei prezzi alla produzione dal 2008. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr