Inchiesta “Geenna”, condanne confermate in Appello per la ‘Ndrangheta in Valle d’Aosta

Inchiesta “Geenna”, condanne confermate in Appello per la ‘Ndrangheta in Valle d’Aosta
Il Reggino SPORT

Per gli inquirenti, l’organizzazione criminale sarebbe riuscita a infiltrarsi nella politica, come provato dalla partecipazione al sodalizio, nelle vesti di concorrenti esterni, di alcuni amministratori locali valdostani

Per la Dda di Torino era lui a svolgere ruoli di promozione, direzione e organizzazione.

Confermate, fra la altre, le condanne per Marco Fabrizio Di Donato (9 anni) per il fratello Roberto Alex e per Francesco Mammoliti (5 anni e 4 mesi) e per l’avvocato penalista torinese Carlo Maria Romeo (4 anni e 6 mesi). (Il Reggino)

Su altre fonti

default featured image 3 1200x900. (Adnkronos) – Sono 4 i nuovi contagi di coronavirus in Valle d'Aosta secondo i dati del bollettino di oggi, 19 luglio. I guariti sono 11.213, il totale dei casi testati sono 69. (Yahoo Notizie)

Da Geenna è nata l’inchiesta Egomnia, chiusa nei mesi scorsi, su un presunto scambio elettorale politico-mafioso alle elezioni regionale valdostane del 2018 Ma dal Palazzo di giustizia in serata è uscito anche un grande assolto: Marco Sorbara, ex consigliere regionale dell’Union valdotaine, il maggior partito autonomista della Regione. (Il Fatto Quotidiano)

I giudici della seconda sezione penale della Corte d'appello di Torino le hanno ridotto complessivamente da 665 mila a 130 mila euro: 50 mila euro alla Regione Valle d'Aosta (assistita dall'avvocato dirigente Riccardo Jans), 40 mila euro al Comune di Saint-Pierre (avvocato Giulio Calosso), 30 mila euro al Comune di Aosta (avvocato Gianni Saracco) e 10 mila euro a Libera (avvocato Valentina Sandroni). (Il Lametino)

'Ndrangheta in Valle d'Aosta, condannato in appello anche un avvocato penalista

I giudici hanno condannato a 10 anni di reclusione il ristoratore Antonio Raso, a 7 anni l'ex assessora comunale di Saint-Pierre Monica Carcea e a 8 anni l'ex consigliere comunale di Aosta Nicola Prettico e il dipendente del Casinò di Saint-Vincent Alessandro Giachino. (La Stampa)

Ma dal Palazzo di giustizia in serata è uscito anche un grande assolto: Marco Sorbara, ex consigliere regionale dell’Union valdotaine, il maggior partito autonomista della Regione. Nel processo parallelo a 11 imputati con rito abbreviato, invece, confermate sostanzialmente tutte le condanne. (Il Fatto Quotidiano)

Condannato anche l’avvocato penalista torinese Carlo Maria Romeo (4 anni e 6 mesi). La sentenza dell’altro processo, con rito ordinario e per cinque imputati, è attesa nel tardo pomeriggio. (Calabria 7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr