Coronavirus nel mondo: il Brasile supera 10 milioni di contagi

Coronavirus nel mondo: il Brasile supera 10 milioni di contagi
Più informazioni:
la Repubblica INTERNO

I morti sono 1.212 e il totale delle vittime in Brasile è di 245.977

Brasile, superata la soglia dei 10 milioni di contagi. Il Brasile ha superato la soglia dei 10 milioni di casi accertati di Covid-19.

La pandemia ha provocato oltre 2,45 milioni di vittime e 111 milioni di contagi in tutto il mondo.

Oggi ha registrato 57.472 nuovi positivi al coronavirus per un totale dall'inizio della pandemia di 10.139.148 contagiati. (la Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri media

Il giornale nota come il numero dei morti per coronavirus sia superiore a quello del totale delle vittime dei tre più grandi conflitti ai quali ha partecipato l'America messi insieme, ovvero Prima e Seconda Guerra Mondiale e guerra in Vietnam. (Adnkronos)

Oltre 28 milioni di positivi dal febbraio 2020. L’11 febbraio scorso Biden ha assicurato che saranno disponibili 600 milioni di dosi «entro luglio» (Corriere della Sera)

Seguono(3,59),(3,13),(2,80),(2,63),(2,39),(2,22),(2.06) e(2,04).Sono, dove è salito a 2.390.928 il numero totale dei contagiati e a 67.903 quello dei decesso. Intervistato dalla radio Ard, Spahn ha spiegato che gli insegnanti potrebbero essere vaccinati prima del previsto (Rai News)

Coronavirus, Biden: “In Usa più morti per pandemia che nelle guerre mondiali e nel Vietnam”

«Sono morti più statunitensi per il Coronavirus che sul campo di battaglia nella Prima e Seconda guerra mondiale e in quella del Vietnam, considerate tutte e tre insieme». È il drammatico dato fotografato oggi dal New York Times, mentre il bilancio dei decessi per il Covid negli Stati Uniti sta per raggiungere quota mezzo milione. (Open)

E, solo nelle ultime 24 ore, i nuovi casi di contagio sono stati 267.212, mentre i decessi 5.515. A livello di singole nazioni, dunque, gli Stati Uniti restano quella maggiormente colpita (Sky Tg24 )

“Bilancio straziante”, lo ha definito il presidente Usa che ha chiesto di non dimenticare i morti e le loro vite (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr