CD Projekt conferma: i dati rubati sono online | Punto Informatico

CD Projekt conferma: i dati rubati sono online | Punto Informatico
HelpMeTech SCIENZA E TECNOLOGIA

dvertisements. . . . CD Projekt ha confermato che i dati rubati con l’attacco ransomware, tra cui il codice sorgente di alcuni giochi, sono stati pubblicati su Internet.

The post CD Projekt conferma: i dati rubati sono online appeared first on Punto Informatico.

| Read More | Punto Informatico. Advertisements Loading. .dvertisements

(HelpMeTech)

Ne parlano anche altri giornali

Stando a una fonte interna a Electronic Arts però nessun dato dei giocatori è sparito e la compagnia è già al lavoro per migliorare la propria sicurezza. Electronic Arts era attesa a questo E3 per svelare nuovi dettagli su Battlefield e Fifa, i suoi titoli di punta; tuttavia per ora è alla ribalta per un attacco hacker. (Pokémon Millennium)

Alla fine del 202o e all’inizio del 2021, gli Hacker hanno violato i sistemi federali, Social Network e anche informazioni personali. In una nota si legge: “Stiamo indagando la recente intrusione nella nostra rete con la quale è stato rubato un ammontare limitato di codice sorgente“ (ilMetropolitano.it)

Tra il materiale rubato, e si parla di circa 800GB di dati, figurano anche importanti dati relativi al titolo di punta di EA: FIFA 21. Il colosso canadese, creatore e distributore di alcuni dei titoli videoludici più importanti, ha subito un violento attacco informatico da parte di un gruppo di hacker al momento rimasti anonimi. (Gamesource Italia)

Electronic Arts conferma che il suo codice sorgente è stato rubato dopo l'hacking

Alcuni hacker hanno riferito di aver rubato il codice sorgente di FIFA 21 e il Frostbite Engine in una grande operazione di hacking contro EA. Il Frostbite Engine è la tecnologia che alimenta la maggior parte dei principali giochi di EA, da Madden NFL a Battlefield 2042. (Player.it)

Electronic Arts ha confermato al portale Motherboard che è stata effettivamente vittima di un attacco e che le informazioni pubblicate dagli hacker erano i dati rubati. Secondo quanto riportato, gli hacker sono entrati in possesso dei codici sorgenti di FIFA 21, e del motore grafico Frostbite. (Gametimers)

EA ha ammesso l’intrusione dopo che Vice Media ha riferito che gli hacker avevano preso il codice utilizzato per i giochi; fra loro FIFA 21, E il motore Congelamento Che viene utilizzato in diversi giochi EA. (FUTURA MEMORIA)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr