M5S, domani l'incontro a Palazzo Chigi tra Conte e Draghi

M5S, domani l'incontro a Palazzo Chigi tra Conte e Draghi
Il Sole 24 ORE INTERNO

Conte ha annunciato battaglia in Aula, spiegando che la riforma della prescrizione è "inaccettabile e impraticabile".

La discussione della prescrizione alla Camera è prevista per il 23 luglio

domani l'incontro a Palazzo Chigi tra Conte e Draghi 18 luglio 2021. (LaPresse) Dopo aver presentato il nuovo corso dei Cinque Stelle, Giuseppe Conte incontrerà domani a Palazzo Chigi il premier Mario Draghi (Il Sole 24 ORE)

La notizia riportata su altri media

E la quota 100 continuò la sua sperimentazione nonostante non piacesse al Centrosinistra. La nuova quota 100 infatti potrebbe avere come prima finestra anagrafica di uscita proprio i 64 anni (Ultim'ora News)

Ci sarà infatti un Comitato nazionale progetti, che a tempo pieno lavorerà per esaminare i progetti e le proposte legislative che perverranno dai Gruppi territoriali e dai Forum tematici Mentre i Forum tematici ci consentiranno un costante dialogo con la società civile: saranno luoghi di discussione, di confronto e di elaborazione di progetti, aperti anche ai non iscritti. (PRP Channel)

Eppure nel nuovo statuto, predisposto dal comitato dei setti saggi incaricato da Grillo di modificare il testo “seicentesco” delle bozze ultimativamente consegnate da Grillo una ventina di giorni fa, si trova la buona volontà di ripudiare, almeno all’interno del MoVimento, “espressioni aggressive”. (Startmag Web magazine)

M5s, Conte: "Reddito di cittadinanza e giustizia, non lasceremo cancellare le nostre riforme"

Piuttosto rinnoviamolo nella parte delle politiche attive“, ha detto l’ex premier. Ddl Zan, strada in salita. Dal punto di vista del Partito democratico, invece, la situazione è più complicata suo fronte del ddl Zan contro l’omotransfobia. (Velvet Mag)

onte: "Non accetteremo che le nostre riforme siano cancellate" L'ex premier presenta il nuovo statuto. "Piena agibilità politica del presidente del Movimento", "chiara separazione fra i ruoli di garanzia e quelli di indirizzo politico", "ruolo sempre più centrale degli iscritti". (Ottopagine)

Senza mai arrenderci abbiamo portato in Italia un grande piano di investimenti, indirizzando l’Europa intera sulla linea della solidarietà. Siamo quelli che vogliono processi veloci, ma non accetteranno mai che vengano introdotte soglie di impunità e venga negata giustizia alle vittime dei reati (Dire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr