Roma, il figlio di Vasco Rossi condannato per un incidente stradale

LaPresse CULTURA E SPETTACOLO

È la condanna inflitta dal tribunale monocratico di Roma a Davide Rossi, figlio del cantautore Vasco, finito a processo dopo un incidente stradale avvenuto nel settembre del 2016, in zona Balduina.

Con lui è stato condannato a nove mesi anche l’altro imputato, Simone Spadano.

La procura chiedeva per Rossi una condanna a 2 anni e 8 mesi e per Spadano, che era in auto con lui e risponde di favoreggiamento, a 2 anni

Per il giovane è stata disposta la revoca della patente. (LaPresse)

Ne parlano anche altre fonti

Per l'avvocato Fabrizio Consiglio, difensore dell'altro imputato Simone Spadano, "verrà dimostrata la sua estraneità ai fatti, ricorreremo in appello" Con Rossi, è stato condannato a nove mesi Simone Spadano, il trentenne che si trovava in auto con lui, accusato di favoreggiamento per avere dichiarato il falso affermando che era lui al volante al momento dell'incidente. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

I giornali hanno scritto cose allucinanti su di me, ma mi prendo pregi e difetti di essere figlio di Vasco”, aveva aggiunto. Condanna a un anno e 10 mesi di carcere e revoca della patente per Davide Rossi, figlio del cantante Vasco, accusato di lesioni personali stradali gravi e omissione di soccorso stradale. (L'HuffPost)

Vasco Rossi, appresa la notizia della condanna a 1 e 10 mesi per suo figlio, Davide Rossi, dice: «Sono amareggiato per la sentenza che mi sembra profondamente ingiusta perché sono state accolte solo le tesi dell'accusa. (leggo.it)

Per Rossi junior, figlio del cantante Vasco, è stato disposta anche la revoca della patente. Assieme a lui è stato condannato a nove mesi anche l'altro imputato Simone Spadano. (AGI - Agenzia Italia)

Così Davide Rossi, figlio del cantante Vasco commentando la sentenza che lo ha condannato a 1 anno e 10 mesi, con la revoca della patente, per un incidente avvenuto nel settembre 2016 in zona Balduina a Roma "Sono indignato, è morta la giustizia" commenta Davide Rossi dopo la condanna a un anno e dieci mesi per lesioni personali stradali gravi e omissione di soccorso stradale. (Today.it)

Questa condanna è assurda e non mi spiego proprio ciò che è accaduto”, commenta e aggiunge: “Sicuramente faremo appello Il giovane è finito davanti ai giudici per un incidente stradale avvenuto nel settembre del 2016, in zona Balduina, a Roma. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr