Bocciata la proposta di partite con intervallo da 25’. L’Ifab: “Impatto negativo sui giocatori”

Bocciata la proposta di partite con intervallo da 25’. L’Ifab: “Impatto negativo sui giocatori”
La Stampa SPORT

L'idea di un intervallo di 25 minuti era stata proposta dalla Conmebol, l'organo di calcio sudamericano, per inserire show e spettacoli a metà partita, nelle gare più importanti, sul modello del Super Bowl.

Un suggerimento bocciato dall'Ifab che ritiene possa esserci «un potenziale impatto negativo sulla salute e sulla sicurezza dei giocatori derivante da un periodo di inattività più lungo»

Un nuovo vertice è in programma a Zurigo il prossimo 4-5 marzo. (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altri media

A causa del numero molto ridotto di episodi che si è verificato, è stato concordato che lo studio venga esteso oltre la data di scadenza iniziale (agosto 2022), per un ulteriore anno Una decisione finale verrà presa durante la prossima assemblea generale dell’IFAB, che si terrà il 4-5 marzo 2022 a Zurigo, in Svizzera. (Calcio e Finanza)

È stato deciso su questa base di non accogliere questa proposta" E' stata concordata una raccomandazione che dovrebbe essere presentata all'Assemblea generale annuale (AGM) dell'IFAB nel marzo 2022 al fine di estendere in modo permanente l'opzione di consentire fino a cinque sostituzioni per squadra. (Tutto Juve)

Ecco quanto appreso dalla redazione di Vocegiallorossa.it in merito alla situazione dei biglietti per lo Stadio Olimpico in Il profilo ufficiale della UEFA Champions League dedica il suo Accadde Oggi a Franesco Totti, celebrando il suo ultimo. (Voce Giallo Rossa)

Scampato pericolo, la decisione dell’IFAB rasserena i tifosi

È stato deciso su questa base di non accogliere questa proposta" Cinque cambi per sempre, a marzo può arrivare il via libera. vedi letture. Una decisione chiave in relazione al benessere dei giocatori è stata presa durante l'Annual Business Meeting (ABM) di oggi dell'International Football Association Board (IFAB). (TUTTO mercato WEB)

Il cda ha anche discusso una recente proposta di aumento di durata dell'intervallo dopo il primo tempo, da 15 a 25 minuti. Diversi membri hanno espresso preoccupazione riguardo al potenziale impatto negativo sul benessere e sulla sicurezza dei giocatori "derivante da un periodo di inattività più lungo" (fcinter1908)

Un allungamento dell’intervallo avrebbe messo a rischio il recupero dei calciatori che sarebbero tornati in campo troppo “freddi” per il fischio d’inizio della ripresa I tifosi esultano, l’IFAB boccia l’intervallo da 25′. (SerieANews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr