Bonaccini: "Non escludo Emilia-Romagna in arancione la prossima settimana"

Bonaccini: Non escludo Emilia-Romagna in arancione la prossima settimana
Gazzetta di Parma INTERNO

«Non ve lo prometto perché non ho i numeri ultimi che il governo ci fornirà giovedì - avverte Bonaccini - Può darsi si sia rossi ancora la prossima settimana, arancioni quella dopo, ma in questo momento non posso escludere nulla».

Ci fossero ancora le zone gialle saremmo lì.

Vuol dire che chiusure e restrizioni stanno contando, come sempre sono le uniche che funzionano».

Per il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, non è escluso che dalla prossima settimana la regione cambi colore delle restrizioni anti-Covid: «Abbiamo il numero dei casi che sta diminuendo, non escludo che si possa essere arancioni dalla prossima settimana», ha detto parlando a circa 350 esercenti collegati su Zoom per la videocall organizzata da Confesercenti con i vertici regionali dell’associazione. (Gazzetta di Parma)

Ne parlano anche altre testate

Raccontano i presenti al tavolo della Conferenza delle Regioni che quando il governatore dell’Abruzzo Marco Marsilio ha chiesto il cambio della presidenza Bonaccini, lo stupore è stato bipartisan. Tuttavia, non sono stati solo i tempi dell’uscita dell’esponente di Fratelli d’Italia a causare il disagio dei presidenti di regione, anche in quota Lega (L'HuffPost)

Quindi l'auspicio: "Non escludo che si possa essere arancioni dalla prossima settimana. Magari e' meglio aprire parzialmente dove non si puo' aprire tutto, per non compromettere la situazione, ma non si chiuda mai piu', altrimenti e' disperazione dopo un anno" (CesenaToday)

Può darsi si sia rossi ancora la prossima settimana, arancioni quella dopo, ma in questo momento non posso escludere nulla - ha proseguito -. Quindi l'auspicio: "Non escludo che si possa essere arancioni dalla prossima settimana. (RiminiToday)

Bonaccini non esclude la zona arancione. "Il prossimo decreto per le imprese più colpite"

Non ve lo prometto, perchè non ho numeri ultimi che il Governo ci fornirà domani. Il presidente dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, vede 'l'arancione' a portata di mano. (La Pressa)

Ieri sera lo stesso Bonaccini aveva spiegato che «abbiamo raggiunte queste condizioni e domani, quindi oggi, si potrà procedere, quindi in tempi rapidissimi e in modo davvero unitario alla nomina del nuovo presidente per non essere spaccati e deboli davanti al Governo». (Telefriuli)

A dirlo è il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, intervenuto ad un incontro di Confesercenti in occasione della giornata di mobilitazione nazionale per il rilancio delle imprese. Rispetto ad un mese fa, questa settimana in Emilia-Romagna i contagi saranno più che dimezzati e non si esclude un ritorno in zona arancione. (ModenaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr