Il 16 giugno scade l’acconto Imu, ecco chi paga e chi ha diritto alle esenzioni

Il 16 giugno scade l’acconto Imu, ecco chi paga e chi ha diritto alle esenzioni
Il Mattino di Padova ECONOMIA

La dichiarazione Imu va presentata entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui sono intervenute le variazioni

Dopo le novità dell’anno scorso con l’accorpamento di Imu e Tasi, l’imposta quest’anno non ha subito variazioni.

La prima scadenza è in programma mercoledì 16 giugno per pagare l'acconto o, per chi vuole, l'intero importo dovuto.

Non è previsto il pagamento dell’Imu, inoltre, anche per la casa familiare assegnata al genitore affidatario dei figli con provvedimento del giudice in caso di separazioni e divorzi. (Il Mattino di Padova)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il Comune di Cassano Magnago ha deciso di consentire il pagamento della rata in scadenza a giugno entro il 16 settembre 2021» «Così come avevamo deciso nel 2020, vista la situazione di emergenza e della conseguente ricaduta economico/finanziaria e sociale sulle famiglie e sulle aziende cassanesi - dice e precisa - in assenza di una chiara normativa nazionale che ahimè non ha rinviato il termine di pagamento della prima rata Imu fissata per legge al 16 giugno 2021, ci abbiamo pensato noi! (InformazioneOnline.it)

Dichiarazione IMU per l’anno di imposta 2020 - scadenza 30 giugno - versamento prima rata Clicca qui per scaricare le FAQ del MEF pubblicate l’8 giugno IMU 2021, esenzione da indicare in dichiarazione: istruzioni e chiarimenti dal MEF. (Money.it)

Viene mantenuta anche l’esenzione totale o parziale per gli immobili posseduti da enti non commerciali, a particolari condizioni, e l’esenzione per i terreni agricoli. L’agevolazione compete esclusivamente per gli immobili nei quali i soggetti passivi IMU esercitano l’attività di cui siano anche gestori. (OrvietoLIFE)

IMU, esenzione Covid con obbligo di dichiarazione entro il 30 giugno 2021

E gli interessati dovranno compilare la dichiarazione IMU 2021 per l’anno 2020 entro il 30 giugno barrando la casella “Esenzione”. I comuni possono aumentarla fino allo 0,25% o diminuirla fino ad azzerarla (LegnanoNews.it)

L’esenzione spetta a condizione che il soggetto passivo non abbia percepito ricavi e/o compensi superiori a 10 milioni di euro nel periodo d’imposta 2019. (OlbiaNotizie)

A corollario di un mese particolarmente impegnativo sul fronte di versamenti e adempimenti, si aggiunge anche l’obbligo di presentare la dichiarazione IMU 2021. esenzione Covid con obbligo di presentazione della dichiarazione entro la scadenza del 30 giugno 2021. (Informazione Fiscale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr