Cartelle esattoriali, sono 150 milioni. Da 2022 partono quelle periodo Covid

Adnkronos ECONOMIA

''L'anno prossimo si inizierà a spedire le cartelle formate durante il periodo della pandemia''.

Le cartelle relative al periodo 2020-2021 interessano ''circa 18 milioni di contribuenti'' di cui ''la maggior parte sono persone fisiche'', spiega Ruffini.

Dal primo settembre, ricorda, ''è ripreso in maniera molto progressiva'' l'invio delle cartelle, ''a partire da quelle più risalenti'' che risalgono a prima della pandemia

''Le cartelle esistenti in questo momento credo che siano attorno a 140-150 milioni''. (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Lo stop alle cartelle esattoriali ha interessato tanto i privati cittadini quanto i professionisti e le Partite IVA. Con l’inizio di Settembre, il Fisco ha ripreso in periziale regime ad inviare le cartelle esattoriali nelle case degli italiani. (Tecnoandroid)

L’obiettivo primario è quello di «tornare gradualmente a una situazione di normalità» con «famiglie e imprese che tornano a pagare le cartelle dell’Agenzia delle Entrate». In totale si tratta di 178 milioni di posizioni, per un ammontare di circa 56 miliardi di euro (Open)

La rottamazione quater potrebbe inoltre prevedere l’eliminazione di sanzioni e interessi e il solo pagamento, ulteriormente rateizzato, dell’imposta dovuta. Verso la rottamazione quater? (QuiFinanza)

Cartelle esattoriali: decreti del Governo e le proroghe. Ricordiamo che il Governo, come scrive Trend Online - ha prorogato per ben nove volte le scadenze delle cartelle esattoriali, comprese quelle che rientrano nella Rottamazione e nella Rottamazione bis Italia. (Quotidiano di Ragusa)

"L'anno prossimo si inizierà a spedire le cartelle formate durante il periodo della pandemia'', ha detto il direttore dell'Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini. Finita (si spera) la pandemia arriveranno (putroppo per i contribuenti) le cartelle esattoriali che si sono formate, ma non sono state spedite, durante i mesi più pesanti della pandemia di Covid. (IL GIORNO)

Cartelle esattoriali: rottamazione quater. È anche in virtù di queste considerazioni che diverse forze politiche stanno spingendo per una rottamazione quater Una montagna, il 78% delle cartelle esattoriali che si sono accumulate fino al 2020 (diciamolo, la pandemia c’entra, ma fino a un certo punto). (The Wam.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr