Squalificati Serie A, le decisioni del Giudice Sportivo per la 35^ giornata

Squalificati Serie A, le decisioni del Giudice Sportivo per la 35^ giornata
Sky Sport SPORT

Ammenda di 5mila euro a Gasperini e al Sassuolo IL CALENDARIO DELLA CORSA CHAMPIONS Condividi:. La vittoria del Torino sul Parma nel Monday night ha mandato in archivio la 34^ giornata di Serie A e come di consueto sono arrivate le decisioni del giudice sportivo.

Sono nove i giocatori squalificati e dunque costretti a saltare il prossimo turno.

Sono nove i giocatori squalificati dal giudice sportivo in vista del prossimo turno di Serie A: oltre agli espulsi Gollini e Marlon, un turno di stop anche a Mancini e Castillejo. (Sky Sport)

Su altri media

Stessa ammenda al Sassuolo "per non aver impedito che persone riconducibili alla propria Società ponessero in essere, per tutta la durata del secondo tempo, reiterate provocazioni nei confronti dei componenti della panchina della squadra avversaria" (Sport Mediaset)

Marconi salterà, quindi, le ultime due gare di campionato. Squalifica record in Serie B per l’attaccante del Pisa Michele Marconi. (CIP)

Restando in casa neroverde, due giornate di squalifica per il preparatore dei portieri del Sassuolo Giorgio Bianchi: "Per avere, al 33° del secondo tempo, contestando con veemenza una decisione arbitrale, rivolto agli Ufficiali di gara un'espressione gravemente offensiva; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale" (Tutto Atalanta)

Juventus, nessuna sanzione per Paratici dopo i fatti di Udine: i dettagli

La decisione ufficiale dopo il 34esimo turno di campionato. Attraverso il proprio sito ufficiale, la Lega Serie A ha reso note le decisioni del Giudice Sportivo dopo il 34esimo turno di campionato. Era importante capire se fossero stati presi eventuali provvedimenti per Fabio Paratici, entrato in campo a fine primo tempo del match con l’Udinese per protestare contro l’arbitro Chiffi. (MilanNews24.com)

Per quanto riguarda le multe, sanzione di 5000 euro al tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini "per avere, al 4° del secondo tempo, reagito in maniera plateale all'assegnazione di un calcio di rigore in favore della squadra avversaria colpendo con un calcio ad una sedia posta vicina alla propria panchina e aver inoltre rivolto espressioni insultanti a persone riconducibili alla Società avversaria presenti in tribuna che lo avevano provocato". (La Gazzetta dello Sport)

Non ci sarà nessuna sanzione da parte del Giudice Sportivo nei confronti del ds della Juventus Fabio Paratici per le plateali proteste nei confronti dell'arbitro Chiffi nell'intervallo della gara contro l'Udinese. (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr