Giorgia Meloni, il suo stalker condannato a due anni di reclusione

Giorgia Meloni, il suo stalker condannato a due anni di reclusione
Il Fatto Quotidiano Il Fatto Quotidiano (Interno)

Nugnes era infatti arrivato fino alla Capitale cercando di scoprire l’indirizzo della parlamentare.

Ma dalla lettura di quei messaggi che mi sono stati segnalati la mia vita è cambiata“.

Raffaele Nugnes è stato condannato a due anni di reclusione dal Tribunale di Roma per stalking nei confronti della leader di Fratelli d’Italia.

Se ne è parlato anche su altri media

in foto: Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia. Lo stalker di Giorgia Meloni è stato condannato a due anni di carcere, mentre un terzo anno dovrà trascorrerlo in una residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza (Rems). (Roma Fanpage.it)

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, Nugnes con messaggi minacciosi e diffamatori via Facebook era arrivato a sostenere che fosse lui il padre della figlia della Meloni. “Sentenza giusta che rispecchia quanto risultato dalla perizia psichiatrica che ho ritenuto di chiedere”, ha commentato il legale della Meloni, l’avvocato Urbano Del Balzo. (PUPIA)

Minacce e richieste di denaro a Giorgia Meloni, il perito: «Lo stalker è socialmente pericoloso». Lui diceva che gliel'ho strappata, che la bambina era sua, che prima o poi sarebbe venuto a riprendersela a Roma». (Il Gazzettino)

Per il professore Andrea Baldi, nominato per effettuare la perizia, Nugnes è un soggetto affetto verosimilmente da un disturbo delirante. Azioni vessatorie che hanno portato Raffaele Nugnes ad essere condannato oggi a 2 anni di reclusione dal tribunale di Roma per stalking ai danni del leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni (La Stampa)

Minacce e richieste di denaro a Giorgia Meloni, il perito: «Lo stalker è socialmente pericoloso». Condannato a due anni lo stalker di Giorgia Meloni. (Il Mattino)

Ma dalla lettura di quei messaggi che mi sono stati segnalati la mia vita è cambiata". Addirittura, Nugnes era andato due volte a Roma per incontrare la leader di Fdi dopo aver pubblicato su Facebook messaggi nei quali rivendicava immotivatamente la paternità della figlia della Meloni. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti